F1 | Mick Schumacher “pronto” per debuttare ad Abu Dhabi, se Grosjean non dovesse correre

Se Grosjean non dovesse tornare in pista per il GP di Abu Dhabi di F1, la Haas ha tre alternative: Pietro Fittipaldi, Nikita Mazepin e Mick Schumacher, che si è già detto pronto per un eventuale debutto anticipato.

mick schumacher haas 2021 2020 abu dhabi grosjean steiner mazepin fittipaldi f1
sportal.it

 

Tutti ci auguriamo di rivedere Grosjean già in pista a due settimane dal grave incidente, in quella che sarebbe per altro la sua ultima gara in Formula 1. Se il francese non dovese farcela per la gara di F1 ad Abu Dhabi, la Haas avrebbe diverse alternative tra cui poter scegliere: Fittipaldi, Mazepin e Mick Schumacher.

Grosjean sarà sostituito da Pietro Fittipaldi nel Gran Premio di Sakhir di questo fine settimana. In queste giornate sono arrivati anche gli annunci ufficiali di Mick Schumacher e Nikita Mazepin, come nuovi piloti Haas per il 2021. Entrambi correranno, in questo weekend, il finale di stagione della Formula 2. Tuttavia saranno entrambi disponibili per correre ad Abu Dhabi, la prossima settimana, se necessario.


Il pensiero di Mick Schumacher

Alla domanda se si sentisse abbastanza preparato per prendere in consegna l’auto di Grosjean, Schumacher ha detto: “È fantastico se ti considerano pronto a farlo, e io mi sento di esserlo. Ovviamente avrei tre prove libere, e ci sarebbe il tempo per imparare. Sarebbe una bella sfida. Penso che sicuramente potrebbe aiutarmi anche a conoscere di più la macchina, per essere ancora più preparato per il prossimo anno”.

Le parole di Guenther Steiner

Il team principal della Haas, Guenther Steiner, ha detto che non deciderà tra Schumacher, Mazepin, Fittipaldi o qualsiasi altro pilota, finché non sarà certo che serva un sostituto per Grosjean.

Al momento la situazione è: voglio vedere come sta Romain lunedì. Questo è quello che ho concordato con lui. Non mi occupo nemmeno di sostituti o altro. Abbiamo abbastanza piloti in standby che possono guidare, quindi non sono preoccupato. Prenderemo questa decisione quando sapremo al 100% che Romain non può guidare”.

“Quello che vorrei è che Romain possa finire la sua carriera con la Haas gareggiando. Questo è il nostro scopo. Questo è ciò che ci siamo detti con lui. Gli ho detto che sostengo pienamente il fatto che lui voglia concludere gareggiando; e lui ha detto che se potrà farlo, è quello che vuole fare. Quindi sono abbastanza fermo su questo. Non stiamo decidendo nulla prima di sapere con certezza se potrà guidare o no”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Hamilton positivo al Covid-19: contagiato prima del GP del Bahrain, salterà la prossima gara

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1