F1 | Modificata la pitlane di Losail in vista del GP del Qatar.

L’ingresso in pitlane del circuito di Losail sarà modificato per consentire l’entrata delle monoposto di Formula 1 in sicurezza in vista del GP del Qatar.

pitlane losail gp qatar
Foto: unknown

Il circuito di Losail dovrà subire grandi cambiamenti, in particolare in pitlane, se vorrà ospitare la Formula 1 in vista del GP del Qatar di fine novembre.

Losail ospita la MotoGP dal 2004. L’unica grande corsa per monoposto che si è svolta sulla pista è stata la Grand Prix Masters di breve durata svolta nel 2006 e successivamente la serie invernale GP2 dell’Asia tre anni dopo. A partire dal 2023, inoltre, il Circus farà tappa fissa nel Paese. L’accordo è stato raggiunto poche settimane fa ma, visti i Mondiali di calcio del prossimo anno, non riguarderà il 2022.

Ancora non si sa se negli anni prossimi vedremo questo circuito, con le opportune modifiche, oppure ne sarà costruito uno apposta per ospitare le gare automobilistiche. Masi in merito all’entrata in pit dice: Quello che era l’ingresso in pitlane per le moto cambierà radicalmente“.


Leggi anche: F1 | Alpine, probabile addio di Brivio a fine stagione


Le modifiche non si fermeranno solo all’ingresso nella corsia box ma riguarderanno anche i cordoli che saranno ingranditi per evitare tagli curva. Verranno modificate pure le barriere per garantire ancora di più la sicurezza dei piloti e in merito Michel Masi ha affermato che: C’è un numero significativo di aggiornamenti delle barriere per quanto riguarda gli pneumatici TecPro in tutto il circuito. Si tratta di barriere molto diverse di quelle utilizzate nel mondo della MotoGP oppure del FIM”

L’introduzione di questo circuito nel calendario ha provocato non poche lamentele proprio per il layout stesso. Si tratta infatti di una pista con poche curve lente, molte vie di fuga e si prevede già che creerà problemi sulle gomme anteriori.

Ormai tutti i lavori effettuati stanno volgendo al termine per l’evento e Masi tornerà a fare un sopraluogo prima del GP degli Stati Uniti.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Erik Jozsef Vaccari

Classe ’99. Appassionato di Formula 1 dal 2016. Studio economia del turismo a Rimini. Futuro giornalista? Futuro imprenditore alberghiero? Non so vedremo. Ora testa bassa e si lavora duro.