F1 | Monza avvia le pratiche per il rimborso dei biglietti del GP d’Italia [MODULO RIMBORSO]

Come confermato dagli organizzatori, il GP italiano si terrà a porte chiuse. Il circuito ha iniziato le pratiche per il rimborso dei biglietti. GP Italia rimborso biglietti Monza

Gran Premio d'Italia GP Italia rimborso biglietti Monza
Autodromo di Monza – Foto monzanet

Dopo il ritorno in pista della F1 alcuni circuiti speravano di riuscire ad avere, almeno in parte, del pubblico. Tra questi c’era Monza che stava spingendo per avere i tifosi sugli spalti. Purtroppo però la situazione globale non lo permette per il momento. GP Italia rimborso biglietti Monza

Come confermato dagli organizzatori sul sito monzanet.it si comunica che il GP di Monza si terrà a porte chiuse e che sono iniziate le pratiche per il rimborso dei biglietti. Rimborso che sarà del totale valore del biglietto da quanto confermato sul sito.

Cari clienti, vista l’incertezza causata dal Covid19 siamo obbligati a confermare che il Gran Premio d’Italia 2020, all’Autodromo di Monza, si correrà a porte chiuse, senza alcun tipo di pubblico. I biglietti già acquistati saranno totalmente rimborsati. Non sarà però rimborsata la commissione e la prenotazione pagata per i biglietti acquistati da siti affiliati per la vendita. Il rimborso verrà gestito in maniera differente a seconda del canale di acquisto.”

  • “I clienti che hanno acquistato il biglietto attraverso i canali ufficiali web monzanet.it e ticketone.it riceveranno automaticamente il rimborso, mediante riaccredito diretto sulla carta di credito utilizzata in fase di acquisto. Non è necessario per il cliente inoltrare alcuna richiesta o accedere ad alcuna procedura.”
  • “I clienti che hanno acquistato il biglietto presso un punto vendita della rete fisica di esercizi convenzionati inclusi i punti vendita situati presso l’Autodromo Nazionale Monza, devono richiedere il rimborso compilando in tutte le sue parti [QUESTO MODULO] allegando copia del biglietto. Tale richiesta va inoltrata improrogabilmente entro e non oltre il 15 settembre 2020. L’accredito del rimborso verrà effettuato tramite bonifico bancario sulle coordinate indicate dal cliente nel predetto modulo di richiesta di rimborso.
    Si precisa che non saranno prese in considerazione richieste inoltrate dopo tale data e/o con modalità diverse da quanto indicato.”
“In tutti i casi, le operazioni di rimborso avranno luogo a partire dal mese di Ottobre 2020, chiarisce il comunicato.

Quindi primo dei 3 GP italiani che non vedrà i tifosi sugli spalti, e che di conseguenza non vedrà il classico podio sospeso. Contrariamente il Mugello ed Imola proveranno ad avere una parte del pubblico nel circuito. Più probabile per il circuito romagnolo visto che si svolgerà qualche mese dopo.

Seguici anche su Telegram

F1 | Elkann chiede pazienza: “Torneremo a vincere nel 2022”