A TCFormula 1

F1 | Monza si prepara ad ospitare il GP: dopo i biglietti si avvicina l’inizio lavori

Dopo aver messo in vendita i biglietti per il GP di Monza, l’Autodromo si prepara a dare il via ai lavori.

Quella del 2024 sarà una stagione molto importante per il futuro della F1 in Italia. In diverse occasioni, infatti, Stefano Domenicali ha parlato della necessità di effettuare delle modifiche agli autodromi visti dei contratti tutt’altro che al sicuro. Per questo motivo, dopo aver messo in vendita i biglietti per il GP di Monza, l’Autodromo brianzolo si prepara a dare il via ai lavori.

biglietti gp monza lavori autodromo
Dopo aver messo in vendita i biglietti per il GP di Monza, l’Autodromo si prepara a dare il via ai lavori – Foto: Pirelli

Secondo quanto raccolto da F1inGenerale, infatti, è davvero questione di tempo prima che venga dato il via libera affinché possano iniziare i lavori previsti. Devono essere risolte le ultime questioni burocratiche che porteranno poi, tra la fine del 2023 e l’inizio del prossimo anno, all’apertura del cantiere.


Leggi anche: F1 | Biglietti Gran Premio di Monza 2024: listino prezzi e dove acquistarli


Le principali modifiche dovrebbero riguardare la pista, che dovrebbe essere completamente rinnovata, e le infrastrutture che ogni anno accolgono centinaia di migliaia di persone.

Nessun stravolgimento particolare ma interventi mirati, come quello che riguarderà i sottopassaggi presenti nell’Autodromo, che permetteranno all’appuntamento brianzolo di rinnovare il contratto con Liberty Media. Lo stesso Stefano Domenicali ha infatti evidenziato più volte la volontà di continuare ad avere due appuntamenti italiani in un calendario sempre più fitto.

Nei prossimi mesi dovrebbero partire anche dei lavori all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. In questo caso l’obiettivo è quello di risolvere i problemi legati agli argini dei fiumi che hanno costretto la F1 ad annullare il weekend del 2023. La vicinanza del Santerno aveva infatti messo in ginocchio il paddock a poche ore dall’inizio dell’attività in pista. Una situazione che, se non risolta, potrebbe mettere in dubbio il futuro del Circus in Italia.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Fonte dell’immagine di copertina: Pirelli