F1 | MSP Sports Capital acquisisce parte della McLaren: Pronte 560 milioni di sterline da investire nel motorsport

Un accordo strategico che inietterà liquidità alla McLaren Racing e che consentirà di rafforzare un team che vuole tornare a competere per i titoli iridati della Formula 1. McLaren MSP

McLaren MSP
Zak Brown, CEO, McLaren Racing

La McLaren ha annunciato oggi di aver concluso un importante accordo a lungo termine con la cordata americana MSP Sports Capital; tale accordo sarà fondamentale per raggiungere l’obbiettivo di tornare ai vertici della Formula 1 e continuare la crescita anche nelle altre categorie. MSP ha deciso ci investire su McLaren Racing in accordo con partner già noti nel motorsport come UBS O’Connor, LLC e The Najafi Companie. McLaren MSP

MSP Sport Capital è una cordata di investitori sportivi americani che ha attualmente diverse partecipazioni nella Major League Baseball, ESPN e NBA.

L’operazione vede MSP Sports Capital acquisire una significativa partecipazione di minoranza nel team. MSP Sports Capital investirà 185 milioni di sterline in McLaren Racing, acquisendo il 15% del gruppo che aumenterà fino a un massimo del 33% entro la fine del 2022. L’intera operazione varrà a McLaren Racing 560 milioni di sterline che manterrà una partecipazione di maggioranza.

“Oggi è un giorno importante per l’intero gruppo McLaren Racing”, ha dichiarato Zak Brown nella conferenza stampa post annuncio.

“Questo investimento rappresenta un momento chiave nello sviluppo del gruppo McLaren Racing. MSP Sports Capital è prima di tutto un investitore sportivo, conoscono il mercato e la loro cordata ha una notevole esperienza nelle proprietà sportive di tutto il mondo. Oltre che azionisti saranno un partner strategico, capaci di sfruttare la propria rete e la propria conoscenza a vantaggio della McLaren Racing.”

“Questo nuovo investimento rafforza il nostro obbiettivo di riportare la McLaren in lizza per vittorie e campionati in Formula 1 e IndyCar; porrà delle basi ancora più solide nella nostra corsa incessantemente che ha come unico obiettivo quello di tornare sul gradino più alto del podio”.

Questo investimento strategico dovrà comunque rispettare i limiti del budget cap, ma arriva in un anno difficile anche per il motorsport. Proprio ad inizio stagione, la McLaren era stata costretta a licenziare oltre 1500 dipendenti.

“La McLaren vuole continuare in F1 per la continua ricerca di successi. Sappiamo che entrerà in azione il budget cap nelle prossime stagioni, la investiremo questi nuovi fondi all’interno del limite per potenziare la nostra Power Unit, aerodinamica. È stato un anno difficile per tutti e questi nuovi investimenti avranno un notevole impatto sui futuri successi del team”.

“Sicuramente questi investimenti avranno un impatto immediato sulla galleria del vento che stiamo aggiornando, ma anche sul morale di tutti i dipendenti che spingeranno ancor di più per tornare ai vertici del motorsport nel più breve tempo possibile”, ha spiegato Brown.

 

Jeff Moorad capo della cordata MSP Sport Capital ha spiegato cosa ha mosso questa azione finanziaria: “L’intento degli investitori è ovviamente quello di vedere la McLaren al top in Formula 1 e rafforzare l’intera immagine del team in tutto il motorsport. Abbiamo investito in McLaren perchè crediamo nel futuro di questo team e di questo sport”

 

Paul Walsh CEO dell’intero gruppo McLaren ha voluto chiarire che questa operazione sarà destinata esclusivamente alla divisione motorsport McLaren e non influenzerà in alcun modo le decisioni strategiche del gruppo.

“Il gruppo McLaren continuerà ad avere il 65% del potere decisionale. Questo investimento consentirà a tutto il gruppo sport di avere un’iniezione di liquidità in un anno difficilissimo per la pandemia in corso. McLaren produce auto di lusso e durante il lockdown le nostre fabbriche sono state chiuse; abbiamo quindi ridotto notevolmente le entrate, mentre il gruppo sport continuava a sviluppare l’auto per competere in Formula 1.”

…in elaborazione…

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Il rettilineo di Silverstone sarà intitolato a Lewis Hamilton

mm

Marco Talluto

Ingegnere Gestionale appassionato di Formula 1. Social Media Manager dal 2009 con la voglia di trasmettere la mia passione per il motorsport.