F1 | Nel 2021 sarà ridotta la durata delle Prove Libere

Nella prossima stagione avverrà un primo taglio alle sessioni di prove libere: le FP1 e le FP2 dureranno un’ora ciascuna invece che un’ora e mezza, riducendole così di 60 minuti in totale.

Prove Libere F1
credits: Williams Racing Twitter

La durata e il numero delle prove libere in F1 è stata oggetto di numerosi dibattiti e test nel corso della stagione appena conclusa. Era già nota la volontà della federazione di intervenire sulla lunghezza dei;weekend a partire dal 2022, con uno spostamento della canonica conferenza stampa del giovedì al venerdì mattina e la disputa delle prime;due sessioni di prove libere nel pomeriggio, con una riduzione da un’ora e mezza a 60 minuti per entrambe.

Con la pubblicazione della regolamentazione sportiva del prossimo anno, è emerso che alcune modifiche verranno già apportate nella prossima stagione: il weekend rimarrà comunque;di quattro giorni, con la conferenza stampa che mantiene la sua collocazione nel media day del giovedì, ma le due sessioni di prove libere saranno ridotte da 90 a 60 minuti già a partire dal 2021 come si evince dall’articolo 32.1:Prove Libere F1


Conferma questa modifica anche;il comma “b” dell’articolo 32.1 che va:a ricollocare la terza sessione di prove libere del sabato a 19 ore di distanza dalle PL2 (invece che 18 ore e mezza)

Le prove libere dureranno di conseguenza 3 ore in totale (60 minuti ciascuna).

Seguici anche su Instagram

F1 | Analisi di fine stagione 2020: Red Bull non si arrende

Davide Galli

Studente di giurisprudenza e appassionatissimo fin dall’infanzia di Formula 1. Amo qualunque cosa faccia "bruum"