A TCFormula 1

F1 | Newey o Verstappen, chi resta? La scelta di Red Bull

La spaccatura interna al gruppo pone Red Bull davanti a un bivio: chi trattenere tra Verstappen e Adrain Newey?

La crepa che divide gli azionisti austriaci e quelli thailandesi del gruppo Red Bull pare ormai irreparabile. E i vertici della società potrebbero dover fronteggiare uno scenario inatteso sino a qualche mese fa: scegliere tra Verstappen e Newey. 

Gli equilibri, oltre che a livello societario, sembrano essersi rotti anche all’interno del team di F1. 

Newey Verstappen Red Bull
Newey o Verstappen: Red Bull potrebbe dover scegliere. Credits: XBP Images

Non a caso da qualche giorno si rincorrono voci di un passaggio di Verstappen in Mercedes. Ad alimentare le indiscrezioni, poi, i diversi colloqui che hanno visto protagonisti in Bahrain Jos Verstappen e Toto Wolff.

Il padre di Max sostiene fermamente che debba essere Horner a lasciare il team. Eppure gli azionisti thailandesi, guidati da Chalerm Yoovidhya, vogliono che l’inglese resti al suo posto. 

Verstappen o Newey: il bivio Red Bull

All’esito di un colloquio a Dubai tra Yoovidhya e Versappen Sr, pare che sia stato chiesto all’olandese di non recarsi nel Paddock di Jeddah, dove si corre questo sabato.

Una decisione importante, che segna quella che potrebbe essere la definitiva rottura tra Jos e Red Bull e che aprirebbe le porte al passaggio di Max in Mercedes. 


Leggi anche: F1 | GP Arabia Saudita, Leclerc: “Ancora al lavoro sul problema ai freni. Aggiornamenti il prima possibile”


Uno scenario per molti assurdo, ma che secondo F1Insider non è così distante dalla realtà. Pare, infatti, che Red Bull sia disposta a salutare il tre volte campione del mondo con la convinzione di poter trattenere Adrian Newey.

Il progettista inglese è considerato la priorità dal team, persino sopra Verstappen.

I nomi per il dopo Verstappen:

In caso di addio dell’olandese, il nome di Alexander Albon è in cima alla lista. L’anglo-thailandese è particolarmente gradito a Yoovidhya che già in passato aveva insistito affinché il ventisettenne fosse al volante di una monoposto di Milton Keynes.

Accanto ad Albon, in sostituzione di Perez, il team potrebbe puntare su Oscar Piastri. L’australiano è in ottimi rapporti con Horner e i suoi interessi sono curati dall’ex Red Bull Webber.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter