F1 | Norris commenta il terzo posto a Imola: “Non credevo nel podio quest’anno”

Lando Norris ha concluso il Gp di Imola portando la sua McLaren al terzo posto, risultato impensabile anche secondo lo stesso inglese dopo il pessimo avvio di stagione

Gp Imola Norris McLaren
Lando Norris in azione ad Imola – Credits: McLaren F1 Twitter

Lo scorso anno Norris era riuscito a concludere il Gran Premio di Imola sul podio, ma non credeva fosse possibile ripetersi anche quest’anno. Il pilota della McLaren si è però reso protagonista di un weekend molto solido, confermando i progressi compiuti dalla vettura dopo un disastroso avvio di stagione.

I verdetti dopo il Gp del Bahrain erano tutt’altro che favorevoli per il team britannico, tanto che si erano rese sempre più insistenti voci secondo cui il progetto per la vettura 2022 fosse completamente sbagliato. Norris e Ricciardo avevano, infatti, incredibilmente faticato, concludendo in tredicesima e quattordicesima posizione, facendo presagire una stagione tutta in salita.

Proprio per questo il risultato di Imola ha stupito persino lo stesso Norris, bravo a sfruttare le condizioni meteo variabili che hanno condizionato la corsa.

Sono sorpreso, ma è una bella sensazione. Se pensiamo a dove eravamo tre o quattro settimane fa in Bahrain non pensavo che saremmo mai riusciti ad andare a podio quest’anno” ha dichiarato l’inglese al termine della gara.


Leggi anche: F1 | Verstappen e il doppiaggio su Hamilton: “Non è stata una sorpresa, sono stati lenti.”


Il nativo di Bristol non si aspettava certo di concludere la corsa davanti ad entrambe le Ferrari, ma è consapevole che in condizioni normali probabilmente il podio non sarebbe stato alla sua portata.

Certo, abbiamo compiuto molti progressi nel corso delle ultime gare, ma sinceramente non pensavo mai che saremmo riusciti ad andare a podio considerando quanto sono veloci le Red Bull e le Ferrari. Oggi un risultato veritiero e gratificante sarebbe il quinto posto, ma in gara sono successi alcuni episodi favorevoli come una partenza ottima che mi ha consentito di stare davanti alle Ferrari e lontano dal caos della prima curva”.

Il britannico si è infine espresso sulla competitività della sua MCL36, indicando altre squadre sullo stesso livello della McLaren per la lotta al terzo posto della classifica costruttori.

La Mercedes non era così male questo fine settimana. Forse eravamo leggermente più veloci di loro. L’Alfa Romeo mi è sembrata molto più veloce, ma è un discorso che lascia il tempo che trova. Questo, comunque, non significa essere la terza forza. Significa che abbiamo disputato una grande gara. Avevo molta fiducia e questo è tutto ciò di cui ho bisogno” ha concluso Norris.

Ed è proprio sulle ali della fiducia frutto del podio di Imola che la McLaren si presenterà al prossimo appuntamento di Miami. Il team britannico cercherà di confermare quanto di buono ha messo in mostra sul circuito italiano, cercando di recuperare ancora qualche punto sulla Mercedes nel mondiale costruttori.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Jacopo Moretti

Studente di Giurisprudenza, classe 1998. Appassionato di Formula 1 e del Motorsport.