F1 | Novità dal Gran Premio di Monaco: arriva il Workday Agility Award

Dal Gran Premio di Monaco arriva il Workday Agility Award: sarà premiato il team che svilupperà la strategia migliore durante la gara.

Workday Agility Award
Il muretto Ferrari – F1technicals

Arrivano novità a Monaco: nasce il Workday Agility Award. Dopo il Pirelli Pole Position Award e i DHL Pit Stop e Fastest Lap Awards, Liberty Media istituisce un nuovo premio per ogni Gran Premio.Quest’ultimo verrà sponsorizzato dal nuovo partner Di F1: Workday. Si tratta del Workday Agility Award. Valorizzerà il team capace di prendere la decisione strategica migliore durante la gara. L’obiettivo è quello di dare risalto al valore tecnico degli ingegneri del muretto box. Questi sono chiamati a prendere decisioni importanti e cruciali nell’arco di pochi secondi.

“Mentre di solito sono le macchine ad attirare gran parte dell’attenzione in pista, dietro le quinte ci sono tantissime persone che rendono questo sport quello che è”. Queste le parole di Ben Pincus, responsabile marketing della  Formula 1. “Non esiste sport al mondo in cui il processo decisionale umano e l’innovazione siano più importanti di così e, attraverso la nostra partnership con Workday, daremo lustro a questi valori”. Il logo di Workday è già apparso nella pit lane del circuito di Barcellona durante il Gran Premio di Spagna e sarà messo in evidenza soprattutto sulle altre piste europee del calendario.


Leggi anche

F1 | Mercedes potrebbe lasciare la Formula 1? Wolff: “C’è la stessa probabilità che i marziani invadano la Terra”


Christine Cefalo, CMO Di Workday.In Workday, crediamo che l’agilità e la capacità di adattarsi in tempo reale siano fondamentali per qualsiasi organizzazione per riuscire ad ottenere risultati. La partnership con F1 sottolinea l’importanza della rapidità del processo decisionale, non solo nel mondo delle corse, ma anche nelle imprese.

Siamo entusiasti di incontrare un brand sportivo con una fan base così appassionata e con una presenza ammirevole in tutta Europa per raccontare storie alle nostre comunità in modo nuovo ed emozionante”, ha concluso Cefalo.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.