F1 | Nuove indicazioni sui track limits per il GP di Spagna. Ecco tutte le curve a rischio

I piloti in gara questo weekend hanno ricevuto indicazioni sui nuovi track limits del circuito prima dell’inizio delle prove libere per il weekend del Gran Premio di Spagna.

track limits Spagna
credits: Unknown

I piloti che si scontreranno questo weekend nel Gran Premio di Spagna hanno oggi ricevuto nuove indicazioni sui track limits presenti. Anche l’anno scorso è successa la stessa cosa. I commissari avevano revisionato le regole sui track limits proprio nel fine settimana del Gran Premio di Spagna. Inizialmente i limiti di pista si trovavano solo alle curve 1 e 2, ma queste restrizioni sono state successivamente riviste. Un’ulteriore track limits è stato imposto alle curve dalla 13 alla 15, inclusa la chicane oltre la vecchia sezione del circuito.


Leggi anche:

F1 | Bottas non ci sta: “Addio a Mercedes durante la stagione? Ca**ate, c’è solo un team che fa queste cose”


In vista della gara di quest’anno, le prime istruzioni sui track limits, fornite ai piloti nei giorni precedenti, corrispondevano alle indicazioni originali dell’anno scorso. Queste regole, però, sono state ora riviste e le istruzioni che erano in vigore per la gara dell’anno scorso sono state aggiornate. Alla curva 1 e alla 2 (immagine in alto), i piloti che toccano i dossi gialli, passano tra di loro o a sinistra del cordolo “a salsiccia” giallo all’apice della seconda curva saranno tenuti a seguire il percorso che li riporterà sul circuito. Questo li porta alla curva 3, dove devono passare a sinistra di due dissuasori gialli all’ingresso della curva.

Tutti i piloti che non seguiranno queste regole vedranno il loro tempo sul giro cancellato. Se lo fanno in due occasioni durante la gara, verrà mostrata la bandiera bianca e nera e potrebbero incorrere in una penalità da parte dei commissari se continuano a girare larghi. I piloti perderanno anche i loro tempi sul giro se non rispettano le regole delle curve 13, 14 e 15. In tutti questi casi, però, le restrizioni non verranno applicate a un pilota che si ritiene sia stato costretto ad allontanarsi da un rivale.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.