F1 | Nuove norme approvate dal WMSC

I membri del WMSC si sono riuniti in video conferenza da varie parti del mondo per decretare le nuove norme anti-Covid. La riunione è stata presieduta dal presidente della FIA Jean Todt e dal vice presidente Graham Stoker.

NORME WMSC
Foto: fia.com

Nelle scorse settimane, il WMSC ha reso note le nuove norme per il “Ritorno allo sport motoristico“, con il consenso del presidente della Commissione medica della FIA, il professor Gérard Saillant, a seguito delle discussioni con l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

In particolare per quanto riguarda li mondiale di Formula 1, il Consiglio Mondiale ha approvato l’aggiunta di un nuovo comma al Codice sportivo – il Codice di condotta Covid-19, stabilendo le migliori pratiche per lo svolgimento di eventi  in base alle normative sanitarie applicabili. L’ applicazione del Codice di condotta COVID-19 sarà esteso anche alle altre categorie di sport motoristici.

Approvate delle modifiche al regolamento F1

Inoltre, il Consiglio ha preso atto dell’approvazione delle prime otto gare del campionato di Formula 1 2020 da parte del Presidente della FIA, che si disputeranno in Europa tra il 5 luglio e il 6 settembre. Dopodiché, sono stati approvati alcuni cambi normativi ai regolamenti sportivi e tecnici per il 2020 e il 2021, frutto anche di settimane d’incontri tra la Federazione e le scuderie.

I principali aggiustamenti approvati dal World Motor Sport Council sono i seguenti:

Modifiche al regolamento sportivo 2020

Accorgimenti per facilitare le operazioni di ritorno alle corse a seguito della pandemia:

  • possibilità per gli Steward di operare in remoto, qualora le condizioni lo richiedano;
  • adeguamenti ai periodi di coprifuoco di gruppo in caso di allontanamento sociale;
  • modifiche al regolamento di assegnazione dei pneumatici per offrire maggiore flessibilità operativa a FIA e Pirelli;
  • introduzione dei limiti del personale del team sulla griglia di partenza;
  • adeguamenti alle procedure di gara (partenza, ripresa gara, ecc.);
  • definizione della cerimonia del podio per attenersi alle restrizioni COVID-19.

Modifiche al regolamento tecnico 2020 e 2021

  • aggiunta dell’articolo 5.1.6, relativa alla portata massima del carburante a carico parziale;
  • adeguamenti e perfezionamenti all’articolo 22, relativi ai componenti omologati di recente introduzione.

Modifiche al regolamento sportivo del 2021

  • restrizioni sui test aerodinamici.

Modifiche al regolamento tecnico del 2021

  • limitazione al numero di versioni del software che un team può utilizzare in un anno;
  • limitazioni all’utilizzo di nuovi carburanti e specifiche di olio motore che possono essere introdotti in un anno.Queste modifiche sono mirate al contenimento dei costi, in modo da salvaguardare le scuderie più a rischio dalla crisi economica post Coronavirus.

Seguici su Twitter.

F1 | Lewis Hamilton contro la diversità nel motorsport, nasce ‘The Hamilton Commission’

Giuseppe Cinotti

Laureato in Operatore Giuridico d'Impresa e specializzando in Relazioni Internazionali e Cooperazione allo sviluppo presso L'Università per Stranieri di Perugia. Autore per F1ingenerale.com. E’ appassionato di Formula 1 fin da bambino. Ama questo sport perchè è il suo sogno da sempre. Ama il rumore assordante, l'odore della pista, l'attesa, la tensione, le macchine che scattano impazzite, il brivido, la strada che corre veloce, i sorpassi, la paura di sbagliare, il coraggio, il superare se stessi. Il suo motto: "Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere" cit. Enzo Ferrari.