F1 | Il nuovo layout del circuito di Barcellona: Come cambierà lo stile di guida dei piloti

Si sono da poco conclusi i lavori sul circuito di Barcellona, ecco come appare il nuovo layout del Montmelò. Circuito Barcellona F1

Confronto circuito Barcellona F1 2020 2021
Confronto layout 2020 e 2021 – Foto F1inGenerale (Craig Evans)

Ha fatto non poco discutere la modifica che il circuito di Barcellona ha completato in queste settimane. Gli organizzatori hanno infatti ampliato il raggio di curvatura della curva 10, eliminando uno dei pochi punti di sorpasso del circuito della Catalogna. Circuito Barcellona F1

Modificando uno dei punti di frenata più bruschi, i piloti si troveranno più a loro agio nell’affrontare le successive curve del terzo settore e potranno difendersi meglio dagli attacchi degli inseguitori.

Il cambio di layout modificherà la lunghezza del circuito di 20 metri. Il circuito della F1 sarà dunque lungo 4,675 km (4,655km) per un totale di 308,424 Km nella distanza di gara (307,104 km nel 2020).

Test drive sulla nuova curva 10 del circuito di Barcellona [VIDEO]

Immagine

La modifica, ispezionata da FIA e FIM in questi primi giorni di febbraio, sarà quasi sicuramente approvata e andrà ad influenzare anche gli assetti che i team hanno avuto modo di affinare nelle numerose sessioni di test invernali degli ultimi anni.
Con questa nuova versione della curva verso sinistra,;le vetture porteranno velocità aggiuntiva nel terzo settore e si stima che i team andranno a ridurre il downforce del 10% per migliorare l’efficienza complessiva.

Immagine

Gli organizzatori hanno spiegato che la modifica è stata implementata per ragioni di sicurezza. Per i piloti della MotoGP risultava infatti troppo pericolosa la curva esterna (abbandonata nel 2016) per la ridotta via di fuga e allo stesso tempo la decelerazione della configurazione della Formula 1 era eccessiva.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

mm

Marco Talluto

Ingegnere Gestionale appassionato di Formula 1. Social Media Manager dal 2009 con la voglia di trasmettere la mia passione per il motorsport.