F1 | Ocon: “Non vedo l’ora che inizi la stagione di F1”

Il 5 luglio sancirà l’inizio della  stagione di F1 2020 che vedrà questa volta anche Ocon in pista. Il francese, infatti, dopo un anno passato come terzo pilota della Mercedes potrà finalmente disputare un GP da pilota titolare. E per il ventitreenne la voglia di ricominciare sembra anche più forte di tutte le difficoltà…

stagione F1 OconFonte; FormulaRace

Manca ormai pochissimo all’inizio della stagione di F1, che vedrà dopo un anno anche Ocon in pista insieme agli altri piloti. Il francese, infatti, il 5 luglio in Austria potrà finalmente salire di nuovo su una monoposto come pilota titolare.

“Non vedo l’ora di ricominciare” ha detto. Una voglia, la sua, comprensibilissima se si pensa all’anno scorso quando il suo ruolo era quello di terzo pilota della Mercedes e della Racing Point. Quest’anno però il vento ha finalmente girato a suo favore ed è arrivato il contratto con la Renault.

“L’anno scorso per me è stato molto duro e ho lavorato tanto per potermi riprendere un sedile in F1. Quest’anno invece è tutto diverso. La Renault infatti ha una macchina competitiva e io non vedo l’ora di dimostrare di cosa sono capace” ha detto il francese.

Una voglia di ricominciare, la sua, che ha persino battuto le difficoltà di ritornare in macchina dopo un lungo periodo di stop. “Sinceramente non è stato così difficile il ritorno in macchina. E’ stato veramente bello poter tornare in pista dopo un anno e mi sono sentito molto competitivo. In poche parole posso dire con sicurezza di essere pronto a ricominciare la stagione nel migliore dei modi”

Parole ottimiste dunque anche se, a causa del Coronavirus, il campionato inizierà solamente a luglio e gli appuntamenti si sono ridotti notevolmente. Ed è proprio la pandemia che ha stravolto la vita di Ocon cambiandone ritmi e abitudini: “Dal momento che per riprendermi un sedile in F1 ho lavorato duramente sto molto attento. Inoltre sarebbe orrendo ammalarmi e far rischiare anche gli altri membri del team quindi ho cambiato un po’ di abitudini. Diciamo che è tutto diverso, comprese le azioni quotidiane come fare la spesa” ha concluso Ocon.

Seguici su Telegram, FacebookInstagramTwitter.

F1 | Modifiche nella procedura dei pit stop? Cosa cambia in Ferrari con le norme anti-covid