F1 | Ocon teme lo stato di forma di Alonso: “Sembra abbia ancora 20 anni”

Ocon commenta l’approccio che il proprio neo compagno di squadra, Fernando Alonso, sta utilizzando per affrontare la prossima stagione. Nel 2021 si presenterà un duro banco di prova per il francese

alonso ocon
Foto: Fernando Alonso, Getty Images

Il 2021 sarà un’anno tutt’altro che facile per Ocon, o perlomeno questo è quello che è lecito aspettarci dal ritorno di Alonso in Formula 1: ci sono tanti motivi per aspettare con ansia l’inizio della nuova stagione, ma la possibilità di rivedere il numero 14 sulla gialla francese (o meglio, si crede, azzurra) probabilmente li supera tutti.

La carriera di Esteban Ocon è stata caratterizzata da numerosi alti e bassi nel corso delle scorse stagioni. Il francese lo scorso anno ha subito l’ingombrante presenza del talento australiano di Daniel Ricciardo, perdendo su quasi tutti i fronti il confronto in qualifica ed in gara. Ma se Ocon riuscisse a rivelarsi più veloce di Alonso – pilota dalle capacità unanimemente riconosciute -, allora potrebbe essere la svolta della sua carriera. E questo Esteban lo sa bene.

Ocon: “Alonso sembra abbia vent’anni”

“Fernando sarà un grande rivale e darò il massimo – ha dichiarato Ocon ai microfoni di GMM – “ma alla fine dobbiamo lavorare insieme in modo che la squadra ottenga più punti possibile”.

Ocon si è soffermato sulla preparazione e sullo spirito di Alonso, fattori che saranno determinanti nella prossima stagione:

“Fernando è perfettamente in grado di partire preparato. Ha fatto molti test che lo aiuteranno ad essere pronto, ma ha anche molta esperienza, nonostante sia stato lontano dalla categoria per due anni”, “Ha sempre continuato a guidare ed è rimasto in forma. Sembra che abbia ancora 20 anni, quindi sarà preparato sin dal primo momento”, ha proseguito.

Ocon farà di tutto per battere il due volte campione del mondo il prossimo anno: “So di cosa ho bisogno, cosa mi aspetto. Sarò molto più preparato, questo è certo.” 

Seguici anche su Instagram

Conosciamo Maya Weug, la prima pilota della Ferrari Driver Academy [FOTO e VIDEO]

 

Davide Galli

Studente di giurisprudenza e appassionatissimo fin dall’infanzia di Formula 1. Amo qualunque cosa faccia "bruum"