F1 | Oscar Piastri terzo pilota Alpine dal 2022

Alpine assegna l’incarico di terzo pilota a partire dal 2022 ad Oscar Piastri, attualmente leader del campionato di Formula 2 e membro della Academy per giovani piloti della Alpine.

Piastri Alpine
Foto: Alpine F1 Team

Mancava solamente l’ufficialità: Oscar Piastri sarà il terzo pilota della Alpine dal 2022. Prenderà il ruolo che quest’anno è ricoperto da Daniil Kvyat, orientato verso altre categorie. Piastri è uno dei membri della Academy Alpine e, considerato che sia Alonso che Ocon hanno un contratto per la prossima annata, il ruolo di pilota di riserva è una naturale conseguenza.

Tuttavia, il pilota di Melbourne avrebbe meritato una chance in F1 già dall’anno prossimo per quanto dimostrato finora nelle categorie minori. Piastri è infatti reduce dalla vittoria della Formula Renault nel 2019 e del campionato di Formula 3 nel 2020. È inoltre il leader del campionato di Formula 2 2021 quando mancano sei gare tra Arabia Saudita e Abu Dhabi.


Leggi anche: F2 | GP Russia, Feature Race – Piastri vince con forza su Pourchaire, Daruvala completa il podio


La costanza è sicuramente una delle migliori doti del giovane protetto della Academy di Alpine; le tre Pole ottenute quest’anno dimostrano inoltre le sue abilità nel giro secco, riuscendo poi a trasformarle nelle Feature Race. Infatti, ad eccezione del round in Bahrain, Piastri ha sempre concluso sul podio alla domenica – due vittorie, due secondi ed un terzo posto.

Piastri ha ringraziato Alpine per l’opportunità a lui concessa: “Sono super entusiasta di annunciare che sarò il pilota di riserva della Alpine nel 2022. È il prossimo passo nella nostra partnership e sono enormemente grato per il continuo supporto di Alpine. Non vedo l’ora di vedere cosa possiamo ottenere l’anno prossimo!”

“Aussie, Aussie, Aussie! Oscar Piastri ha firmato come nostro pilota di riserva per il 2022. Congratulazioni per il tuo passaggio dalla Alpine Academy, Oscar, benvenuto nel Race Team.” Ha twittato la scuderia francese per accogliere l’australiano.

Alpine ha scommesso molto sul suo talento e lo dimostrano i numerosi test effettuati con la Renault 2018, oltre alla volontà di non cederlo alla Alfa Romeo Sauber in caso di mancato accordo con Zhou, sempre più vicino alla firma.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.