F1 | Pagelle GP Bahrain: Perez sale sul gradino più alto

Sergio Perez vince il GP del Bahrain di F1, con una grandissima prestazione: scopriamo le pagelle del week-end.

F1 Pagelle Bahrain Perez
Perez sorprende tutti e si porta a casa il primo posto. Credits: Racing point

Il GP del Bahrain di F1 si rivela pieno di colpi di scena, con Perez che vince in grande stile: scopriamo le pagelle.

  • Mercedes: 3

  • Bottas: 4

  • Russell: 10

La Mercedes, dopo il primo giro, sembrava destinata a dominare l’intero GP. Così è stato fino al doppio pit-stop che ha rimesso tutto in discussione, dove il team ha sbagliato clamorosamente. Russell è invece stato autore di una gara perfetta sotto ogni punto di vista, e questo dimostra il suo talento. Bottas è sembrato invece un pilota demotivato dopo la partenza, ed è finito davanti al compagno solo per la foratura del team-mate.

  • Ferrari: 4.5

  • Vettel: 5

  • Leclerc: 5

Le qualifiche ci avevano illuso, ma la gara ha riportato tutti con i piedi per terra. Charles commette un errore in partenza, mentre Seb non lotta mai nemmeno per i punti. La Ferrari non può permettersi gare così.

  • Red Bull: 7.5

  • Verstappen: s.v.

  • Albon: 6.5

La Red Bull avrebbe potuto vincere questo GP, senza l’incidente al primo giro. Max è completamente incolpevole, ma la sua gara termina contro le barriere. Albon dopo la pessima qualifica riesce a fare un po’ meglio in gara, ma il suo sedile è sempre a rischio.


  • McLaren: 6.5

  • Sainz: 8.5

  • Norris: 6.5

La McLaren sembra più in difficoltà durante la qualifica, mentre in gara ha un buon ritmo. Sainz per poco non si prende il podio, mentre Norris rimonta bene dal fondo. Forse il team poteva portare a casa più punti oggi.

  • Renault: 8

  • Ricciardo: 7

  • Ocon: 8

Il team francese si riprende dopo la gara difficile di settimana scorsa. Ocon agguanta il suo primo podio in F1, con una gara stupenda e solida. Daniel è invece meno brillante del solito, ma fa comunque il suo lavoro, garantendo buoni punti alla squadra.

  • Alpha Tauri: 6

  • Gasly: 5.5

  • Kvyat: 7

Il team di Faenza non riesce ad emergere tra il centro-gruppo, portando a casa poco. In particolare Gasly non è molto veloce questo week-end, mentre il russo Kvyat sembra più in forma. I 6 punti presi oggi sono comunque buoni, ma ci sono stati week-end migliori per loro.

  • Racing Point: 10

  • Perez: 10

  • Stroll: 8

Week-end fantastico per la futura Aston Martin, che riesce a prendersi la vittoria. Perez è vittima dell’incidente nelle primissime fasi di gara, ma non si abbatte. Rimonta fino alle posizioni che contano e approfitta del caos Mercedes; pensare che potrebbe non avere un sedile l’anno prossimo fa riflettere. Stroll si prende invece un podio, segnando per il team il miglior risultato di sempre.

  • Alfa Romeo: 5.5

  • Raikkonen: 5

  • Giovinazzi: 6

Il team è lontano dai punti, ma Giovinazzi sembra molto solido in questo GP. Batte il più esperto compagno di squadra, ma nulla può fare di più. Kimi è invece molto anonimo e termina davanti al solo Magnussen e ai due rookie.

  • Haas: 4.5

  • Magnussen: 5.5

  • Fittipaldi: 5.5

La Haas è vicina solo alla Williams in termini di prestazioni e questo si vede nei risultati. Magnussen è poco incisivo, mentre Fittipaldi incontra difficoltà ad essere veloce, ma non commette errori.

  • Williams: 4

  • Latifi: 5

  • Aitken: 5

La Williams è il team più lento sulla griglia, e i piloti non possono fare molto. In particolare Aitken tiene un buon ritmo, ma commette un grave errore che gli causa la rottura dell’ala.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Bahrain – Leclerc sull’incidente in partenza: “Sorpreso dal cambio di traiettoria di Perez”