F1 | Pagelle GP Imola: Hamilton domina ancora

La F1 fa tappa a Imola e dopo un GP ricco di emozioni, andiamo a scoprire le pagelle. Hamilton e la Mercedes sono imprendibili da chiunque.

F1 Imola pagelle
Hamilton alla guida della Mercedes sul circuito di Imola. Credits: La Repubblica

La F1 se ne va da Imola dopo averci consegnato un week-end entusiasmante: scopriamo le pagelle del GP.

  • Mercedes: 10

  • Hamilton: 10

  • Bottas 7

La Mercedes arriva a 7 mondiali consecutivi. Nessun team nella storia aveva mai raggiunto così tanto. Il 10 è completamente meritato, così come lo è per Lewis. Dopo una partenza poco felice è riuscito a portarsi comunque a casa la vittoria, grazie a un ritmo incredibile. Bottas, dal canto suo, il sabato fa magie ma i punti si danno domenica. Valtteri ha bisogno di più costanza, anche se il ritmo sotto le attese viene anche spiegato da alcuni problemi sulla sua vettura.

  • Ferrari: 6

  • Vettel: 7

  • Leclerc: 7

Ferrari sembra continuare sulla buona strada intrapresa dal GP di Russia, ma questa volta non è “best of the rest”. Sbagliano anche il pit-stop a Vettel, che stava facendo una grandissima gara fino a quel punto. Charles, invece, fa vedere un gran sorpasso sulla Haas, ma per il resto della gara è bloccato dietro Ricciardo.

  • Red Bull: 8

  • Verstappen: 9

  • Albon: 4

La Red Bull poteva giocarsi la vittoria questo week-end, ma Max è stato bloccato dietro Bottas nel momento cruciale. Verstappen è stato ancora una volta autore di una grande gara, ma la fortuna non è stata dalla sua parte. Disastroso invece Albon, che vede il suo sedile in Red Bull sempre più a rischio.

  • McLaren: 6.5

  • Sainz: 7

  • Norris: 6.5

La McLaren sembra più spenta nelle ultime gare, rispetto ad inizio campionato. Sainz riesce a prendersi la settima piazza, mettendosi dietro Norris.

  • Renault: 8

  • Ricciardo:9

  • Ocon: 5.5

Renault è cresciuta moltissimo nelle ultime gare. Lo dimostrano infatti i due podi ottenuti nelle ultime tre apparizioni. Bisogna però ringraziare un grande Ricciardo, che si sta caricando il team sulle spalle. Il compagno Esteban è invece un po’ deludente.

  • Alpha Tauri: 8.5

  • Gasly: senza voto

  • Kvyat: 8

Nel suo giardino di casa Alpha Tauri stupisce. Gasly è stato davvero forte in qualifica, andandosi a prendere la quarta piazza. In gara è stato però sfortunato e ha completato pochissimi giri, senza poter dimostrare il suo talento. Il compagno Kvyat è stato invece autore di una buona gara e, aiutato dalle soft sul finale, si è preso il primo posto ai piedi del podio.

  • Racing Point: 5.5

  • Perez: 9

  • Stroll:4

Le qualifiche per la “Pantera Rosa” non erano finite benissimo. Il giorno di gara, però, Perez svolge il suo lavoro alla perfezione, arrivando ad occupare momentaneamente anche la terza piazza. Viene poi fatto sostare per un cambio gomme, che lo fa scivolare dietro a Leclerc. Stroll invece non si dimostra all’altezza del compagno, commettendo anche un errore ai box.

  • Haas: 5

  • Grosjean: 5

  • Magnussen: 5

Il team americano soffre molto la pista di Imola. Magnussen è costretto al ritiro per un forte mal di testa, mentre Grosjean non riesce ad avvicinarsi alla zona punti.

  • Alfa Romeo: 6.5

  • Raikkonen: 8

  • Giovinazzi: 6.5

In terra italiana l’Alfa si esprime su buoni livelli, centrando la zona punti con entrambi i piloti. Kimi completa uno stint lunghissimo con le gomme medie, concludendo una grande gara in nona posizione. Antonio si fa trovare pronto quando i punti sono alla portata, prendendosi la decima piazza.

  • Williams: 6

  • Russell: 4.5

  • Latifi: 6.5

Il team arriva davvero vicino ai punti. Russell stava conducendo un’ ottima gara, ma commette un errore gravissimo dietro la safety car. Latifi invece termina undicesimo, ad un soffio dalla decima posizione.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Contusione di lieve entità per il meccanico Racing Point travolto da Stroll [VIDEO]