F1 | Pagelle GP Portogallo: Hamilton surclassa tutti e allunga in vetta, Ferrari a passo di gambero

Le pagelle del GP del Portogallo premiano Lewis Hamilton, autore di un gara pressoché impeccabile; passi di gambero per Ferrari.

pagelle gp portogallo

Va in archivio il terzo atto della stagione 2021 di Formula 1. Vicino alle frastagliate coste dell’Algarve, è Lewis Hamilton a strappare i 25 punti del GP del Portogallo. Il britannico eclissa i rivali ed allunga in vetta al mondiale: ora i punti su Verstappen sono sette, ma la battaglia continua in Spagna tra una settimana. pagelle gp portogallo

Il podio

Lewis Hamilton, voto 9. Il migliore sulle montagne russe di Portimão non può che essere lui, Sir Lewis. L’inglese è autore di una gara quasi immacolata, nonostante l’inizio opaco: parte dalla seconda piazza e dopo la Safety Car perde la posizione anche su Verstappen. È però questione di pochi giri: il #44 sale in cattedra in fretta, approfitta di un errorino di Max e poi infila il compagno. Avversari divorati e vittoria numero 97 in saccoccia.

pagelle gp portogallo

Max Verstappen, voto 8. L’olandese parte terzo e alla ripartenza dopo la SC si prende la posizione su Hamilton, salvo perderla successivamente. Porta la vettura al limite e lotta con le Mercedes, più in forma sul circuito iberico rispetto alle Red Bull, ma batte solo Valtteri. P2 che va bene, pesa il punto del giro veloce perduto all’ultimo in un mondiale in cui ogni lunghezza è di fondamentale importanza.

Valtteri Bottas, voto 5,5. Appena sotto la sufficienza la prestazione del finlandese. Cinque e mezzo non tanto dovuto alla performance in sé, quanto all’arrendevolezza del #77. Parte bene, ma alla lunga perde i duelli con Lewis e Max. Ok il problemino al propulsore nelle ultime fasi di gara, ma la seconda punta di Brackley è spenta, poco combattiva e senza mordente.

La Top Ten

Sergio Perez, voto 6,5. In qualifica è vicino al più quotato compagno di box, in gara non tiene il passo ma la P4 finale può soddisfare il messicano, alla terza uscita in tuta Red Bull.

Lando Norris, voto 8. Ogni settimana il giovane inglese dimostra il grande passo avanti compiuto quest’anno. Lando parte bene, supera magistralmente Ocon allo start e si conferma il primo degli altri. Solido, maturo e veloce.

Charles Leclerc, voto 6,5. Non la migliore gara in rosso per il monegasco che, nonostante la qualifica sottotono, riesce ad ottenere il massimo in gara da un’opaca Ferrari. Con un Q3 migliore avrebbe forse, chissà, potuto impensierire Norris.

Voto 7 anche per Ocon e Alonso, che portano Alpine fuori dall’anonimato per la prima volta in stagione. In qualifica il quasi 40enne di Oviedo soffre ancora, ma in gara conclude negli scarichi del compagno, anch’egli autore di una gara di tutto rispetto.

Voto 6 per Ricciardo e Gasly. Gara solida del francese che termina a punti dopo essere scivolato nei bassifondi della classifica. Il 31enne di Perth è invece autore di una qualifica disastrosa conclusa in Q1: in gara risale fino alla P9, ma con una McLaren ci si aspetta un altro Daniel.

Gli altri

Sufficienza (stiracchiata, 6-) anche per Carlos Sainz, nonostante la P11. Lo spagnolo parte quinto dopo aver battuto il compagno il sabato ed in partenza sale fino alla quarta posizione. Poi è sfortunato, perde qualche posizione e si ritrova il GP falcidiato da una strategia nefasta, con cui la Ferrari compie un passo indietro importante rispetto alle prime uscite, punti pesanti persi. Merita un 6,5 Giovinazzi che, autore di una gara solida, ottiene il massimo dalla sua Alfa Romeo.

Arriviamo infine al capitolo delle insufficienze gravi, che questo weekend toccano a Raikkonen ed all’ormai affezionato Mazepin. Kimi non va oltre il 3,5: tenta di superare il compagno ma lo tocca, rompe l’ala, è costretto al ritiro e rischia di porre fine anche alla corsa di Antonio. Errore da matita blu.

Voto 3 per Mazepin. Il giovane rookie russo si conferma tra i peggiori ed infila un altro votaccio. Nikita conclude ad un’eternità di distanza da Mick Schumacher, collezionando anche una penalità di 5 secondi per non aver rispettato le bandiere blu sull’accorrente Perez, nel giro 46.

E voi, che voto date ai protagonisti del gran premio iberico? pagelle gp portogallo

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.