F1 | Parte una petizione per fermare l’approdo di Mazepin in F1 dopo la bravata di ieri. La Haas condanna il comportamento.

NIkita Mazepin ha nuovamente i riflettori puntati ma questa volta parte della community della Formula 1 ha deciso che è abbastanza: è stata lanciata una petizione per arrestare la marcia di Mazepin verso la Formula 1 dopo la storia pubblicata e cancellata ieri sera, nella quale il pilota toccava una ragazza. La Haas ha prontamente pubblicato un comunicato in cui condanna la condotta di Mazepin e il pilota si è scusato sui social media.

Mazepin Petizione

Certi comportamenti sono scarsamente tollerati quando tenuti da persone chiunque e ancor meno quando il soggetto in questione è a tutti gli effetti un influencer. Piloti, cosìccome chiunque abbia un discreto pubblico al seguito, hanno una vera e propria responsabilità in merito alle proprie condotte in quanto idonee di influenzare numerose persone, anche di tenera età. Mazepin Petizione

Nella serata di ieri, Mazepin ha pubblicato un video sui propri social media in cui toccava una ragazza, salvo poi rimuoverlo poco dopo. A prescindere dal dubbio se la ragazza in questione fosse o meno consenziente alla pubblicazione, contenuti simili – oltre a violare le norme del social network – non possono e non devono essere accettati.

La community del motorsport, dopo questa ennesima bravata, ha deciso di lanciare una petizione per fermare l’approdo in Formula 1 del pilota russo. Per chi fosse interessato, lasciamo qui il link.
“Ennesima”, perchè non è la prima volta che Mazepin si rende protagonista di comportamenti simili: ricordiamo che recentemente sono circolati sul web alcuni screenshot in cui il pilota prometteva pass per il paddock in cambio di foto ose da ragazze; tralasciando poi altri comportamento inappropriati tenuti sui social, tra commenti inidonei e messaggi fuori contesto; tralasciando alcune condotte pericolose tenute anche in pista.

 La Haas non è passata sopra all’accauto

Il team Haas ha poco fa pubblicato un comunicato sui propri social in cui condanna quanto fatto da Mazepin:

“Il team Haas non condona il comportamento di Nikita Mazepin nel video recentemente pubblicato sui suoi social media. Inoltre, il fatto che il video sia stato postato su un social media è ripugnante per il team Haas. La questione verrà trattata internamente e non verrà rilasciato alcun commento.”

Mazepin pubblica un post di scuse

In seguito al post della Haas, anche Mazepin procede con le prevedibili scuse:
“Mi vorrei scusare per le mie recenti azioni, sia per il comportamento inappropriato sia per il fatto che sia stato postato su un social media. Mi dispiace per l’offesa che ho comportato e per aver messo in imbarazzo il team Haas. Devo avere degli standard più alti in quanto pilota di Formula 1 e riconosco di aver deluso me stesso e molte persone. Prometto che imparerò da questo errore.”

Seguici anche su Instagram

F1 | Dalla Germania: Red Bull starebbe provando a soffiare Russell a Mercedes per il 2021

Davide Galli

Studente di giurisprudenza e appassionatissimo fin dall’infanzia di Formula 1. Amo qualunque cosa faccia "bruum"