F1 | Pat Fry sul regolamento 2021: “Si potranno apportare più modifiche di quanto si pensa”

“Credo che quest’anno in pista riusciremo a vedere dei bei cambiamenti. Ovviamente sempre nei limiti imposti dalle regole” il direttore tecnico del team Alpine, Pat Fry, ha parlato così del regolamento 2021. Secondo Fry, infatti, pur rispettando le regole, sarà possibile apportare parecchie modifiche, discorso a maggior ragione valido per McLaren che cambierà il motore…

Pat Fry AlpineFonte: Autoweek

“Nonostante quest’anno le monoposto saranno simili a quelle della scorsa stagione, credo che avremo comunque la possibilità di fare parecchi cambiamenti” il direttore tecnico Alpine, Pat Fry, ha parlato del regolamento 2021, ammettendo che, seppur nei limiti, si potranno vedere dei bei cambiamenti.

Nel 2021, infatti, vedremo in pista vetture quasi uguali a quest’anno, salvo alcune modifiche permesse dal regolamento. Una decisione, questa, presa in un anno straziato dal Covid, che ha messo a dura prova tutto il mondo, compreso lo sport.

Da qui la decisione, dovuta soprattutto a motivi economici, di rinviare il regolamento 2021 alla stagione 2022. Poche novità, dunque, al via del GP di Melbourne, con i team costretti a congelare diverse componenti e ad usare uno o due gettoni per le modifiche di ogni componente HC.

L’opinione di Pat Fry

So bene che la gran parte delle componenti saranno omologate e non si potranno apportare grandi cambiamenti, anche se in realtà possiamo farne alcuni. Sicuramente non potremo fare una monoposto totalmente diversa, ma possiamo muoverci abbastanza, sempre nel rispetto delle regole” ha spiegato Pat Fry, secondo cui il regolamento di quest’anno non limiterà eccessivamente lo sviluppo.

Un esempio? Il cambiamento del fondo piatto può non sembrare una grande rivoluzione. In realtà, però, modifica molto l’aerodinamica della parte posteriore della vettura. La McLaren, inoltre, potrà apportare più modifiche perché quest’anno cambieranno il motore e, dunque, potranno cambiare più pezzi sul retrotreno” dal 2021, infatti, il team di Woking monterà sulle proprie monoposto un motore Mercedes, abbandonando quello Renault.

Telaio, motore e cambio sono alcune delle parti che vogliamo migliorare, ma ovviamente cercheremo di modificare, nei limiti del regolamento, tutto il possibile. Dal punto di vista aerodinamico stiamo andando bene e quindi dobbiamo continuare a lavorare in questo modo” ha concluso Fry.

Seguici su Telegram, FacebookInstagramTwitter.

F1 | Possibile variazione dell’orario dei GP di F1, si parte alle 14?