F1 | Per il GP d’Austria Pirelli porterà una nuova specifica di gomme

Novità in casa Pirelli. La settimana prossima ci sarà la seconda tappa sul circuito austriaco e la Pirelli testerà nuovi pneumatici posteriori, onde evitare quanto successo al GP di Baku.

Pirelli nuova specifica gomme
Foto: unknown

Nuovi aggiornamenti nell’azienda italiana. Per il GP d’Austria della settimana prossima, Pirelli porterà una nuova specifica di gomme. Precisamente testeranno nuovi pneumatici posteriori più robusti. Inoltre hanno fatto sapere che questa decisione è stata presa insieme alla F1 e alla FIA, onde evitare quanto successo a Verstappen e Stroll durante il GP di Baku. Entrambi i piloti avevano la stessa gomma, quella dura. La C3, la gomma dura per quel weekend, è stato oggetto di diversi screzi tra Red Bull e il fornitore di gomme.


Leggi anche: F1 | GP Stiria – Bottas si gira in pit-lane: tre posizioni di penalità in griglia


“Questa decisione è stata presa in aggiunta alla direttiva tecnica recentemente emanata e agli ultimi parametri di partenza prescritti da Pirelli, alla luce del fatto che attualmente non è possibile monitorare le condizioni di marcia in tempo reale. Rimarrà così fino al prossimo anno, quando i sensori standard del sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici verranno introdotti in tutti i team.” Queste la dichiarazioni che ha rilasciato Pirelli in una nota.

Per la prima sessione di prove libere del GP d’Austria della settimana prossima, ai piloti verranno forniti due set di questi pneumatici nuovi. Ovviamente l’azienda italiana spera di poter portare al termine queste innovazioni per il GP della Gran Bretagna. Il circuito inglese, che ospiterà la F1 il 18 luglio, è uno dei più complicati per la gestione gomme. Infatti lo scorso anno molti piloti ebbero problemi con le gomme nel finale di gara, con Hamilton che addirittura tagliò il traguardo con una gomma forata. La gomma dura che era stata utilizzata al GP di Baku, la C3, diventerà la gomma morbida.

Seguici anche su Instagram

Michele Guacci

Classe 2003. Studente al liceo scientifico e appassionato di F1 sin dall'infanzia