F1 | Per ora niente trattativa tra Mercedes e Hamilton per il rinnovo del contratto post 2020

Non sembra essere iniziata la trattativa tra Mercedes e Hamilton per la stesura di un contratto oltre il 2020. L’accordo del sei volte campione del mondo di F1 con la regina dell’era ibrida si esaurisce alla fine di questa stagione. La Ferrari ha ammesso di aver discusso con il britannico.

trattativa Mercedes Hamilton rinnovo contratto
Credits: autosprint.corrieredellosport.it

 

Il pilota più attivo sui social ha sottolineato la sua posizione lavorativa after 2020. Lui e il boss della Mercedes F1 Toto Wolff non hanno ancora parlato del contratto. Attualmente non è stato negoziato nulla. Questo anche in virtù del fatto che proprio dai media del pilota britannico si può ben vedere che è in vacanza con i familiari, godendosi un po’ di meritato riposo e allenamento prima dei test invernali. trattativa Mercedes Hamilton rinnovo contratto  

Hamilton ha già rilasciato dichiarazioni ambigue sul suo futuro dicendo che: trattativa Mercedes Hamilton rinnovo contratto

“Adoro dove sono, quindi non è sicuramente una decisione rapida valutare di ricominciare da zero e fare qualcos’altro. Ma è solo intelligente e saggio sedersi e pensare a ciò che voglio se è l’ultima fase della mia carriera. Naturalmente voglio continuare a vincere, non posso dire però con certezza cosa accadrà.”

Ad Abu Dhabi, Wolff ha messo le probabilità che Hamilton restasse alla Mercedes al 75%, dicendo: trattativa Mercedes Hamilton rinnovo contratto

“Dal lato razionale tutto parla per il proseguimento della relazione da entrambe le parti. Ma c’è anche una probabilità del 25% di non avere il controllo. Quindi vediamo come si svilupperanno le trattative ed i vari eventi nei prossimi mesi “.

I negoziati su un ipotetico nuovo contratto devono essere condotti faccia a faccia e, in passato, Hamilton ha avviato i colloqui con Wolff solo dopo essere tornato dal suo regime di allenamento pre-stagionale prima dei test invernali, che inizieranno in Spagna il 19 febbraio.

Tutto questo quindi è probabile che dovrebbe avvenire anche quest’anno, con tempi a sufficienza per eventuali riunioni dipendenti dalla loro responsabilità collettiva. L’obiettivo primario è sempre quello di garantire che il team sia il più preparato possibile per la nuova stagione. Sia la casa automobilistica che il pilota britannico intendono continuare a lavorare insieme e dovrebbe essere solo una questione di perfezionare i dettagli del contratto.

Se Hamilton potenzialmente decidesse di lasciare la Mercedes, le sue opzioni più plausibili come team di fine carriera sarebbero Ferrari o Red Bull. Andrebbero che tenute in considerazione le decisioni di Ferrari e Red Bull di firmare Charles Leclerc e Max Verstappen su contratti a lungo termine durante l’inverno.

Nulla è ancora deciso in conclusione e occorrerà ancora attendere gli sviluppi di questa stagione per capire meglio il futuro in F1 di Lewis Hamilton.

 

Seguici anche sui social:
Telegram Facebook Twitter Instagram

 

Comunicato FIA sul coronavirus

mm

Matteo Quattrocchi

Studente presso L’Università degli Studi di Pavia, fotografo sportivo e appassionato di motori da sempre.