F1 | Per Pirelli il duello Verstappen-Sainz del GP del Canada è la prova che i nuovi pneumatici funzionano

Secondo Pirelli, la battaglia per la vittoria di Verstappen e Sainz nel GP del Canada è la prova che gli pneumatici di Formula 1 2022 stanno offrendo lotte ravvicinate.

fia pneumatici verstappen sainz
fonte: Autosport

Secondo Pirelli, la battaglia per la vittoria di Verstappen e Sainz nel GP del Canada è la prova che gli pneumatici di Formula 1 2022 stanno offrendo lotte ravvicinate. A seguito di una safety car a fine gara Verstappen e Sainz sono rimasti in lotta per la vittoria nella parte finale del GP di Montreal. Verstappen non è riuscito a scrollarsi di dosso Sainz. Lo spagnolo ha tenuto alta la pressione sulla Red Bull fino alla bandiera a scacchi.

Mario Isola, a capo della Pirelli Motorsport, non ha dubbi sul fatto che Sainz non sarebbe stato in grado di stare così vicino a Verstappen per così tanto tempo se non grazie alle nuove gomme. Parlando ad Autosport, Isola ha dichiarato: “Per me, ciò che è importante in questa gara è vedere che abbiamo avuto quelle che chiamano “gare ravvicinate”. Uno degli obiettivi di quest’anno era quello di averle. Era per dare l’opportunità ai piloti di spingere e combattere in pista. Ed è esattamente quello che è successo con Max e Carlos, ma anche dietro con Alpine e Charles Leclerc, e molte altre vetture. Significa che le gomme stanno dando questa opportunità, insieme al pacchetto vettura, ed è bello vedere che sta succedendo.”


Leggi anche

F1 | Ferrari: “La FIA non ha seguito la procedura giusta con la direttiva tecnica sul porpoising”


Isola afferma che i progressi nell’aiutare a offrire corse più ravvicinate sono arrivati ​​attraverso una combinazione delle nuove auto ad effetto suolo, oltre a una nuova generazione di mescole che si degradano meno. E mentre pensa che si possano fare miglioramenti per bilanciare meglio le prestazioni su tutta la gamma di mescole, pensa che Pirelli abbia trovato un buon punto di partenza.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.