A TCFormula 1

F1 | Perché il GP del Giappone si corre a Aprile quest’anno?

Nella stagione 2024 il GP del Giappone è stato anticipato ad Aprile, vediamo perché si corre in anticipo rispetto all’anno scorso.

Una delle novità della stagione 2024 è legata al weekend di Suzuka. Il GP del Giappone è stato infatti anticipato ad Aprile e per questo vediamo insieme il perché quest’anno si corre così presto.

perché gp giappone si corre a aprile quest'anno
Nella stagione 2024 il GP del Giappone è stato anticipato ad Aprile, vediamo perché si corre in anticipo rispetto all’anno scorso – Foto: Pirelli

Non c’è sicuramente una motivazione “ufficiale” dietro la scelta fatta da Liberty Media e organizzatori in fase di programmazione. Dal problema meteo a questioni logistiche, analizziamo nel dettaglio quelle che possono essere state le ragioni dietro la modifica rispetto al calendario delle passate stagioni.

Il meteo di Suzuka, una variabile spesso decisiva

Solitamente il Gran Premio del Giappone veniva corso in autunno, una stagione fortemente caratterizzata dalla pioggia. Potrebbe essere stato questo uno dei motivi dietro la scelta fatta da Liberty Media. Tuttavia, stando a quanto dicono le previsioni meteo attuali, il fine settimana nipponico dovrebbe essere comunque fortemente caratterizzato da precipitazioni durante le sessioni in pista. Dovrebbe infatti piovere sia il venerdì che la domenica ma ovviamente le previsioni potrebbero presto cambiare.

Il problema della logistica

In una stagione composta da ventiquattro gare è fondamentale ottimizzare i tempi. I team sono costretti a spostare attrezzature e personale in breve tempo da una parte all’altra del mondo.

Per questo motivo anticipare il GP del Giappone ad Aprile, a ridosso del weekend cinese, permette ai team di ottimizzare tutti i problemi legati alla logistica. Nelle passate stagioni, il weekend di Suzuka arrivava dopo quelli di Monza e Singapore, costringendo i team ad organizzare in maniera maniacale il programma relativo al trasporto di pezzi da una parte all’altra.

Infine anticipando il GP del Giappone nel mese di aprile, gli appassionati possono immergersi nella tipica atmosfera della fioritura dei ciliegi.

Ricordati di seguirci anche su tutti i nostri profili social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

Fonte dell’immagine di copertina: Pirelli

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.