F1 | Perez a caccia del titolo: “Il mio obiettivo non è arrivare secondo o terzo, ma vincere il campionato”

“Il mio obiettivo non è arrivare secondo o terzo ma vincere il titolo” a parlare è Sergio Perez, che oggi è sceso in pista per le prove libere del primo GP della stagione. Prove libere che per la sua scuderia, sono andate più che bene e che confermano, almeno per ora, quanto visto nel corso dei test pre-stagionali

Perez
L’esordio di Sergio Perez con Red Bull a Silverstone – Photo Getty Images / Red Bull Content Pool

“Il mio obiettivo è vincere il titolo mondiale” a parlare è Perez, pilota della Red Bull, scuderia austriaca che nel 2021 tenterà il tutto per tutto pur di strappare il titolo alla Mercedes.

Anche quest’anno infatti, come oramai d’abitudine, le “Frecce d’argento“ si prospettano tra i maggiori contendenti al titolo. Un’impresa, quella del team tedesco che però potrebbe essere ostacolata dalla Red Bull, quest’anno decisamente più competitiva ed affidabile rispetto al precedente.

La conferma di quanto detto è arrivata anche stamattina grazie a Verstappen che ha conquistato la prima posizione al termine delle FP1 e delle FP2. Ottimi risultati, dunque, per il team austriaco che da quest’anno può contare anche su un pilota esperto ed affidabile come Sergio Perez.

Ed è proprio il messicano che, nel weekend del GP del Bahrain, si è espresso sui suoi progetti per il 2021, primo fra tutti l’ambizione di vincere il titolo. “II mio obiettivo non è di arrivare secondo o terzo ma di vincere il campionato mondiale. Diciamo che vincere il titolo è il mio sogno più grande e l’obiettivo più importante della mia carriera“

“Per farlo dovrò lottare tanto ma sembra anche che avrò la monoposto adatta per farlo quindi spero di riuscirci” ha detto il messicano in un’intervista con la rivista ESPN Mèxico.

“Onestamente non ho degli obiettivi definiti per quanto riguarda il numero di vittorie o di punti che devo conquistare quest’anno. Sarebbe molto difficile fare un programma dettagliato perché, essendo solo l’inizio, della stagione ancora non sappiamo quanto sarà competitiva la macchina

“Diciamo, dunque, che il mio obiettivo è dare il massimo e sfruttare le potenzialità della vettura. Vorrei, tra l’altro, riuscire a metterci del mio. Se per esempio la macchina ha le potenzialità per farmi arrivare secondo vorrei vincere, se invece mi può far arrivare terzo voglio essere in seconda posizione

Seguici su Telegram, FacebookInstagramTwitter.

F1 | GP Bahrain – Risultati delle FP2: Verstappen chiude davanti a Norris e Hamilton