Formula 1Interviste

F1 | Perez a pari di Verstappen ad inizio 2023? L’olandese non ci sta: “Impressione distorta”

Max Verstappen ha parlato di come, dal suo punto di vista, non sia corretto dire che Perez fosse a suo pari livello all’inizio della scorsa stagione.

Il 2023 è stato un anno di assoluto di dominio in casa Red Bull. Il team austriaco infatti ha vinto 21 delle 22 gare disputate stabilendo un enorme numero di record. Se andiamo ad analizzare la situazione interna al team però vediamo grosse discrepanze. Di queste 21 vittorie ben 19 portano la firma di Max Verstappen mentre solo due quella di Sergio Perez, entrambe arrivate nelle prime gare del 2023. Tuttavia l’olandese è convinto che il messicano sia stato favorito dalle circostanze e che non sia mai stato davvero al suo livello.

max verstappen sergio checoperez 2023 red bull rb19 rb20 gp brasile sprint race
Max Verstappen e Sergio Perez dopo la Sprint Race in Brasile 2023 – Credits: Red Bull Content Pool

Verstappen vuole il quadro completo

Dopo le prime quattro gare del 2023, i due piloti Red Bull avevano conquistato due vittorie a testa. Bahrain ed Australia per Verstappen, Jeddah e Baku per Perez. Da Miami in poi invece l’olandese ha fatto il vuoto. A fine campionato infatti sono ben 290 i punti di distacco tra i due, con il messicano più che doppiato. Anche il confronto nel numero dei podi è abbastanza impietoso, 21 a 9 per il tre volte campione del mondo.

In un’intervista rilasciata ad Auto Motor und Sports, Verstappen ha chiarito come dal suo punto di vista non sia vero che ad inizio 2023 lui e Perez fossero pari. Secondo il campione olandese alcuni episodi hanno favorito una visione alterata delle cose.

Bisogna fare un quadro completo. In Arabia Saudita sono partito dal 15° posto. A Baku sono stato leggermente penalizzato dalla safety car. Quindi, dal mio punto di vista, non è del tutto corretto dire che fossimo pari. Dal mio punto di vista non è stato così. Era più vicino, ma bisogna tenere conto di tutte le circostanze che hanno portato a quei risultati. Questo ha dato, in una certa misura, un’impressione distorta”.


Leggi anche: F1 | Verstappen: “Ecco quale coppia di piloti prenderei se fossi team principal”


L’opinione sulla Red Bull si è divisa nel corso della stagione. C’è che ritiene che Verstappen vinca sempre perché la macchina è nettamente superiore e chi invece è convinto che il vero livello della RB19 sia dato da Perez. Il tre volte campione del mondo ha respinto al mittente entrambi i pensieri.

Non mi interessano le opinioni degli altri. Non conoscono la nostra macchina. Cerco solo di ottenere il meglio da essa. E lo faccio ogni volta. Non so quanto sia dominante questa macchina rispetto alle precedenti. Nessuno lo sa“.

L’olandese sicuramente vorrà mettere in chiaro le cose anche nel 2024. Certo, ripetere una stagione come quella appena conclusa non sarà per nulla facile ma se anche la RB20 dovesse essere adattarsi perfettamente a Verstappen allora sarà davvero dura per tutti i rivali, Perez compreso.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Copertina: Red Bull Content Pool