F1 | Perez sacrificato dalla Red Bull per togliere punti a Hamilton

Sergio Perez è stato sacrificato dalla Red Bull a Silverstone per togliere il punto addizionale del giro veloce a Hamilton.

Red Bull Hamilton
Foto: unknown

In un Mondiale combattuto come quello di quest’anno ogni punto può essere decisivo. Per questo motivo Sergio Perez è stato sacrificato dalla Red Bull a Silverstone per togliere il punto addizionale dato dal giro veloce a Lewis Hamilton.

Il team guidato da Horner ha perso infatti Max Verstappen durante il primo giro, perdendo così i punti che avrebbe portato a casa l’olandese. Per far sì che Mercedes recuperasse meno punti possibili nel campionato, la Red Bull ha richiamato ai box Perez nel finale per permettergli di togliere il giro veloce a Lewis Hamilton.


Leggi anche: La rubrica del lunedì | A casa sua


Ne ha parlato lo stesso pilota messicano a fine gara. Per l’ex Racing Point quello britannico è stato forse il weekend più difficile da quando ha cambiato scuderia. “Non sono contento del mio weekend. Ho faticato molto a trovare il ritmo che avrei voluto. Appena entravo in zona DRS facevo fatica poi a sorpassare. Credo che sarei potuto arrivare settimo.

Con un paio di giri in più avrei ripreso Stroll e Alonso ma poi la squadra mi ha chiesto di rientrare per cercare di ottenere il giro veloce.

Seguici anche su Instagram