F1 | Peter Sauber sull’ibrido: “Un errore, costa troppo”

“L’ibrido è stato un errore” a parlare è Peter Sauber, fondatore di una delle scuderie più longeve in Formula Uno. Il problema secondo l’imprenditore svizzero, infatti, sono proprio i costi, eccessivamente alti ed insostenibili per molti team

Peter SauberFonte:Unknown

1993, sulla griglia di partenza del GP del Sudafrica c’è una nuova scuderia, la Sauber, fondata dallo svizzero Peter Sauber. E’ appena arrivata, ma riesce a conquistare la quinta posizione grazie al finlandese JJ Lehto, in una gara che passerà alla storia per il duello Senna – Schumacher.

Da quel giorno di marzo di anni ne sono passati ben 27 e quella scuderia appena nata, nel corso degli anni, ha accolto tra le sue fila nomi celebri dell’automobilismo. Da Frentzen a Salo, da Villeneuve ad Alesi, fino ad arrivare a Leclerc, talento precoce del team svizzero adesso in forza alla Ferrari.

Un viaggio, quello della Sauber in F1, che dura ancora oggi, confermandosi uno dei team più longevi, sebbene a cambiare siano stati partnership, proprietari e nome.

Ed è stato proprio Peter Sauber a parlare, nel corso di un’intervista, dei problemi del circus, primo fra tutti il motore ibrido. “Uno degli errori fatti in Formula Uno è stato, a mio parere, sicuramente l’ibrido. E’ stato promosso da alcune scuderie come la Renault e la Mercedes ma è stato uno sbaglio. Adesso starebbero tutti meglio se non ci fosse” ha rivelato lo svizzero.

“Il problema sono i costi, sono eccessivi e per alcuni team insostenibili. Tra l’altro, purtroppo temo che anche il budget cap non sarà di grande aiuto. Sinceramente è brutto vedere come fondatori di team storici in F1, per esempio la Williams, perdano la propria scuderia”

“Questo è una conseguenza dell’enorme dislivello economico che c’è in Formula Uno. I team più piccoli faticano ancora, nonostante le nuove regole” ha spiegato Sauber che ha poi parlato delle difficoltà dell’Alfa Romeo. “Il problema maggiore dell’Alfa Romeo-Sauber è il motore. Se avessero un motore migliore, più potente, il distacco dagli altri team come McLaren e Alpha Tauri sarebbe sicuramente meno. Poi ovviamente la monoposto si può sempre migliorare ulteriormente” ha concluso l’imprenditore.

Seguici su Telegram, FacebookInstagramTwitter.

F1 | Commissari in mezzo alla pista durante la Safety Car, Stroll rischia di investirli a tutta velocità