Formula 1

F1 | PIL vs Prezzo medio dei biglietti: Baku la gara più “costosa” del calendario

Andiamo a vedere la classifica del prezzo medio dei biglietti di F1 gara per gara tarato sul PIL delle varie nazioni.

Saranno ventiquattro gli appuntamenti in cui farà tappa il Circus nel 2024. Milioni di persone pronte ad invadere i vari circuiti del Mondo in una stagione che si spera possa essere più equilibrata di quella appena terminata. Per questo motivo siamo andati a vedere quali sono le gare di F1 con i biglietti più costosi tenendo in considerazione il PIL delle varie nazioni.

prezzi biglietti gara f1
Andiamo a vedere la classifica del prezzo medio dei biglietti di F1 gara per gara tarato sul PIL delle varie nazioni – Foto: Pirelli

Qualche settimana fa vi avevamo infatti parlato della classifica relativa al costo medio di un biglietto valido per l’intero weekend. In quel caso il podio degli appuntamenti più “esclusivi” era composto da Las Vegas, Miami e Messico. La gara più economica del 2023 è stata invece quella dell’Hungaroring, con un prezzo medio di 184 euro.


Leggi anche: F1 | Monza si prepara ad ospitare il GP: dopo i biglietti si avvicina l’inizio lavori


Andando a considerare anche il PIL pro capite dei vari Stati, la situazione cambia. Il weekend più costoso risulta essere quello del GP di Baku. Completano il podio il Brasile e il Messico, a causa di PIL pro capite davvero bassi.

Per quanto riguarda gli appuntamenti italiani, Imola si classifica al sesto posto in questa particolare classifica mentre Monza si trova al tredicesimo posto.

prezzo biglietti f1 gara
La classifica che mette a confronto i prezzi dei biglietti considerando il PIL delle varie nazioni – Grafica realizzata da F1inGenerale

Osservando la grafica si può notare come i weekend più convenienti siano quelli di Australia e Canda seguiti poi dall’Austria.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Nota: La classifica è stata ottenuta dividendo i prezzi medi dei biglietti per il PIL pro capite dei vari Stati. I dati relativi al PIL sono stati presi dai valori presenti su Wikipedia

Fonte immagine di copertina: Pirelli