F1 | Pirelli, in Bahrain si festeggiano i 400 Gran Premi

Festa in Pirelli: l’azienda milanese festeggia la sua presenza numero 400 in Formula 1 durante il Gran Premio del Bahrain.

Bahrain Pirelli 400
Mario Isola – credits: Pirelli Motorsport

Pirelli festeggia, questo fine settimana in Bahrain, i suoi 400 Gran Premi in Formula 1. Era il 13 maggio 1950 quando si corse il primo Gran Premio a Silverstone, quello dove l’Alfa Romeo fece tripletta con Nino Farina, che si aggiudicò il primo campionato mondiale di F1 davanti a Luigi Fagioli e al britannico Reg Parnell. Il suo fu il primo nome di una lista che da quel momento ha accolto altri 32 campioni mondiali. La Pirelli era già presente e proprio in Bahrain, a distanza di 71 anni e al via del Mondiale 2021 di F1, il marchio milanese di pneumatici festeggerà la sua 400esima gara nel Mondiale di Formula 1. Un traguardo eccezionale, che ha addirittura portato la società milanese a esporre una replica della Pirelli Stella Bianca, la gomma utilizzata da Nino Farina per conquistare il successo nel 1950 , presso il nuovo museo del circuito di Silverstone.

Leggi anche: F1 | GP Bahrain – Risultati delle FP2: Verstappen chiude davanti a Norris e Hamilton

I numeri di Pirelli

Dal lontano 1950, la casa di pneumatici italiana ha totalizzato 240 vittorie, 243 pole position, 247 giri veloci e 727 podi in Formula 1. La gara sul circuito del Bahrain rappresenterà una pietra miliare importante per Pirelli, che è protagonista del motorsport da oltre 110 anni, con la vittoria della Pechino-Parigi nel 1907.

In Pirelli siamo molto orgogliosi della nostra storia, quindi poter celebrare i 400 Gran Premi è per noi fonte di grande soddisfazione. Arriviamo a questo traguardo proprio a cavallo di una nuova era, ovvero all’inizio dell’ultima stagione di Formula 1 con pneumatici da 13 pollici prima del passaggio a quelli da 18 pollici e a nuove regole tecniche di ampio respiro a partire dal prossimo anno. Mentre ripercorriamo il nostro passato, siamo quindi entusiasti di scrivere anche il prossimo capitolo della nostra storia“, ha commentato Mario Isola, responsabile F1 e car racing di Pirelli.

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.