F1 | GP Silverstone – Qualifica: Hamilton poleman a casa sua, ma la Ferrari c’è.

Dominatore a Silverstone è sempre Lewis Hamilton. Nel giardino di casa sua ottiene la pole position, seguito da Vettel e Raikkonen. Pole position Silverstone

Pole position silverstone
Foto: Mercedes AMG Petronas F1

Decima qualifica della stagione sulla pista di Silverstone. Ferrari e Mercedes molto vicine con le prestazioni e saranno loro che lotteranno per la pole. L’ultima sessione di prove libere si è conclusa con il brutto incidente di Hartley. Il neozelandese non parteciperà alle qualifiche poiché dovrà sostituire tutto il telaio.

Q1

Prima parte della qualifica e sin da subito primo colpo di scena. Errore di Lance Stroll che finisce in ghiaia. Esposta subito la bandiera rossa nel momento in cui i due Ferrari stavano facendo il loro giro veloce. Non è stata però l’unica Williams che è andata in ghiaia, perché anche Sirotkin è andato fuori pista.

La Q1 si conclude con la prima posizione di Vettel, seguito da Hamilton. Il pilota tedesco della Ferrari ha risolto i problemi al collo. Molto buono il giro di Hamilton con gomma media, restando a due decimi da Vettel con gomma soft (anche se ha fatto il giro dopo 3 giri). Grande sesta posizione di Leclerc che è riuscito a stare davanti a Ricciardo e alle due Haas.

Nelle retrovie eliminato a sorpresa Carlos Sainz. Il pilota spagnolo dichiara di non essere riuscito a fare il tempo poiché il pilota davanti a lui aveva commesso un errore. Il compagno di squadra, Nico Hulkenberg, ha concluso in ottava posizione. Fuori anche Vandoorne; il pilota belga oggi si è preso quasi un secondo da Alonso con la stessa monoposto. Come sempre dall’inizio della stagione fuori in Q1 anche i due Williams insieme a Hartley che non ha partecipato alle qualifiche.

16) Sainz 1:28456

17) Vandoorne 1:29.096

18) Sirotkin 1:29.252

19) Stroll no time

20) Hartley no time


Q2

Dopo due gran premi con tutti e tre i top team con strategie differenti, ora hanno scelto la stessa strategia per la gara. Ferrari, Red Bull e Mercedes hanno deciso di usare gomma soft e quindi partire con tale mescola.

La Mercedes esce con entrambi i piloti per provare ancora meglio il giro veloce con la Q3, invece Ferrari ha deciso di non scendere con delle soft nuove. Non si sa se fanno ciò per tenersi tre tentativi in Q3 o per tenersi una gomma soft fresca, in caso di una gara a due soste.

Alla fine nessuno si migliora al secondo tentativo a seguito dell’aumento della temperatura. Lewis Hamilton inverte la posizione con Vettel prendendosi la prima posizione per un decimo. Ancora in Q3 Leclerc con la nona posizione.

Fuori dalla Q3 Nico Hulkenberg che non è riuscito a migliorarsi. Fuori anche Perez, mentre il compagno di squadra Ocon ha concluso in top ten, e Fernando Alonso.

Da sottolineare come neanche Bottas e Hamilton non siano riusciti a migliorare il loro giro, nonostante dovessero abortirlo. Il pilota inglese ha detto che le sue gomme posteriori erano molto calde.

11) Hulkenberg 1:27.901

12) Perez 1:27.928

13) Alonso 1:28.139

14) Gasly 1:28.343

15) Ericsson 1:28.391

Q3

E’giunta l’ora di assegnare la pole a Silverstone. Generalmente il tempo “buono” si fa durante il secondo tentativo, ma vedendo la fine della Q2 potrebbe essere importante il primo giro cronometrato. Il primo pilota che è sceso in pista è stato Raikkonen, seguito da Hamilton.

Primo tentativo della Q3 con Vettel che si prende la pole position provvisoria per pochissimo su Hamilton (0.053). Daniel Ricciardo ancora ha avuto problemi, poiché non aveva il DRS durante il giro cronometrato.

Lewis Hamilton conquista la pole position a Silverstone, seguito da Vettel e Raikkonen. Capolavoro di Hamilton, ma Vettel e Raikkonen non hanno fatto degli errori all’ultimo giro.

F1 | GP Silverstone – Qualifica: Hamilton poleman a casa sua, ma la Ferrari c’è.
Lascia un voto

Nicoletta Floris

***NON COLLABORA PIÙ CON F1inGenerale*** Studentessa di economia appassionata al mondo del motorsport (specialmente Formula 1 e MotoGP). Blogger della pagina Instagram (laragazzadelmotorsport).