A TCFormula 1

F1 | Post Qualifiche Bahrain, le sensazioni dalla pista: chi vince il GP?

Le sensazioni dalla pista del Bahrain: Ferrari veloce con Leclerc che aveva le Qualifiche in mano, Verstappen favorito per il GP, dubbi su Mercedes.

Delle Qualifiche atipiche quelle che hanno preceduto il GP del Bahrain, in programma domani, sabato, in ossequio alla tradizione del Ramadan.

A conquistare la Pole è Max Verstappen ma il miglior tempo è di Leclerc (ottenuto in Q2).

Dare giudizi, dopo solo una sessione di quelle “che contano” è affrettato. Eppure qualche sensazione dalla pista c’è già. 

GP Bahrain Qualifiche
Le nostre sensazioni dalla pista dopo le Qualifiche chi vincerà il GP del Bahrain?

Le sensazioni dalla pista:

Sicuramente il tracciato di Sakhir ci ha detto che la SF-24 è veloce. La Rossa ha mostrato un ottimo carico aerodinamico, puntando a far dimenticare velocemente la ballerina SF-23.

Osservando la monoposto nelle curve veloci, la Ferrari 2024 appare particolarmente stabile. Una sensazione già avuta nella giornata di ieri, quando la Rossa era stata messa alla prova dal forte vento delle FP2.

Nelle curve lente ad avere la meglio è invece Vertsappen, che proprio nel primo settore costruisce la sua pole position. Proprio tra curva 1 e curva 3 sono emerse, invece, le maggiori debolezze della Ferrari.

Sia Leclerc che Sainz sono apparsi in difficoltà a far ruotare la vettura a bassa velocità, denotando una certa assenza di reattività.

Risolte, invece, le difficoltà che i due alfieri in rosso avevano riscontrato in fase di frenata durante le libere.

Chi vince il GP del Bahrain?

Le simulazioni viste al venerdì, pardon, giovedì, dicono di un Verstappen favorito. L’olandese sembra poter vantare due o tre decimi di vantaggio sugli inseguitori.

A contendersi il ruolo di seconda forza saranno Ferrari e Mercedes. La W15 è sembrata in forma nel passo durante le libere pur avendo probabilmente utilizzato mappature motore più spinte rispetto alla Rossa. 

Per chi temeva un copione del 2023 c’è qualche speranza in più. Ma le certezze si avranno solo domani. 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter