F1 | Presentata la prima bozza del calendario 2021

Dopo diverse voci e discussioni, ecco finalmente la comunicazione ufficiale su quelli che dovrebbero essere gli appuntamenti del prossimo anno.

Calendario F1 2021

23 gare, più di 8 mesi di Gran Premi. Il calendario della F1 per il 2021 è, quasi, realtà. Poco fa è stata infatti mostrata la bozza ufficiale. Le gare sono le stesse di quest’anno, ovviamente senza Mugello, Nurburgring, Portimao e Imola. Come annunciato qualche settimana fa, l’Australia ospiterà la prima gara stagionale, nel week-end dal 19 al 21 marzo. Come seconda tappa, si andrà a Manama, in Bahrain, sul layout classico che verrà utilizzato per la gara del 29 novembre.

Resta per ora dubbia il quarto appuntamento. Dopo la Cina, terzo round, rimane un buco importante, che al momento vede un mese di differenza tra Shangai e Barcellona. Il Vietnam sembra aver dato forfait, e si pensa magari a sostituirlo con una delle gare “extra” del 2020, elencate sopra. Si proseguirà regolarmente, si spera, fino all’1 agosto, in Ungheria, che precederà come di consueto la pausa estiva.

Nella seconda metà di calendario di F1, trovano spazio Olanda e Arabia Saudita, con quest’ultima che è stata annunciata poche settimane fa.

Quattro settimane di stop prima di ripartire. E che ripartenza, con tre gare consecutive su altrettanti tracciati spettacolari: Spa, Zandvoort e Monza. La pista olandese riesce così ad inserirsi nel calendario del 2021, decisamente più lontana rispetto a quella che sarebbe dovuta essere la gara di quest’anno: da maggio, siamo già passati a settembre.

Altra novità è rappresentata dal Gran Premio dell’Arabia Saudita, che seguirà quelli di Russia, Singapore, Giappone, Stati Uniti, Messico e Brasile. Quest’ultimo si svolgerà ad Interlagos, almeno così pare, dopo le tante discussioni sulla pista che si costruirà a Rio. A chiudere, come sempre, Abu Dhabi, che sarà preceduta da un’ulteriore gara notturna. Il circuito di Jeddah, cittadino, ospiterà la corsa di sera, come le precedenti Marina Bay e Sakhir.

Si prospettano anche tribune piene di tifosi, nonostante la pandemia di Covid 19 non sia ancora cessata. Se lo augura Chase Carey, che ha così dichiarato: “Siamo entusiasti di annunciare il calendario provvisorio per la Formula 1 2021. Abbiamo dialogato con tutti i nostri promoters, e speriamo che ogni evento della prossima stagione si svolga con i tifosi sugli spalti. Vogliamo offrire loro un’esperienza quanto più simile alla normalità.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

MotoGP | Anno sabbatico per Andrea Dovizioso nel 2021?

Simone Casadei

I sogni bisogna inseguirli da giovani. Quella che ora è solo pura passione, cercherò di trasformarla al più presto nella mia vita, nel mio lavoro.