F1 | Presentazione W11 – Le parole di Hamilton e Bottas

Quasi tutte le vetture che prenderanno parte al Campionato di Formula 1, la prossima stagione, sono state presentate. Questa mattina è toccato alla Mercedes AMG Petronas.

Bottas Hamilton W11
Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. Fonte: Mercedes AMG F1

Il primo Gran Premio del Mondiale avrà luogo il 15 marzo a Melbourne, ma i tifosi sono già innamorati della W11. Incondizionatamente. Non è un caso che la giornata degli innamorati sia stata scelta come data di presentazione dal team tedesco. Bottas Hamilton W11

L’obiettivo della scuderia con sede a Brackley è naturalmente vincere, infrangere ogni record della Ferrari di Michael Schumacher. E Valtteri Bottas e Lewis Hamilton sono i favoriti per il titolo. Bottas Hamilton W11

I due piloti si sono lasciati andare ad alcune dichiarazioni prima dello shake-down che li vedrà protagonisti presso il circuito di Silverstone.

Lewis Hamilton

Il sei volte Campione del mondo non sente alcuna pressione, ed è contento di essere ritornato a lavorare con il team. Si è così pronunciato: “Sono concentrato, ma è divertente vedere i meccanici lavorare, così sincronizzati. Tutti sono molto entusiasti, sembra quasi di essere nel bel mezzo di un weekend di Formula 1.” 

“Ho sempre ammirato in tv piloti come Michael, Montoya e ho sempre cercato di imitarli. Ora sono parte della crescita e sono la mia famiglia, sono stato con loro per una buona parte della mia vita. Sono in questo team da otto anni e ogni anno si respira la stessa atmosfera, non possono essere più eccitati, entusiasti ed è la cosa più impressionante, visto il successo. Hanno lavorato tantissimo affinché oggi vada tutto bene.”

Ha successivamente aggiunto: E’ un privilegio per me e Valtteri essere le uniche persone che possono guidare questa macchina. Sono stato costantemente in contatto con gli ingegneri, volevo essere informato su quanto accadeva in fabbrica. Questa squadra ha lavorato davvero tanto per darci questa incredibile monoposto, e se commettiamo degli errori, danneggierà tutti noi. Ho lavorato tantissimo su come estrarre da me stesso e dal team il meglio.”

Alla domanda “chi tempi di più dei tuoi colleghi?” ha indicato, senza alcuna esitazione, il compagno di squadra.

Valtteri Bottas

Valtteri 3.0, così lo hanno denominato i fans, si dice estremamente fortunato. Ha imparato tanto la scorsa stagione e ha lavorato sulle sue debolezze. Ha raccontato: “Sono felice di poter ritornare a guidare, rivivere quel sentimento è entusiasmante. Insomma non sono nervoso, per noi è diventata una routine, ma l’eccitazione non muta.” 

Il pilota ha definito la monoposto 2020 il suo “appuntamento di San Valentino.”

“Il mio winter break credo sia stato il migliore di sempre. Ho sperimentato nuove routine in diverse zone climatiche. Ho anche guidato un po’, dal rally al slitta in Finlandia. Questa stagione sarà una sfida, ma so che ogni singolo membro di questo team ci darà gli strumenti necessari per combattere.”

“La prima volta che mi sono recato in fabbrica è stato un paio di settimane fa per alcuni incontri con il team e ci siamo tenuti in contatto da quel momento. E’ stato interessante partecipare sempre più, imparare ogni singola componente della nostra nuova arma. Sviluppare e costruire una nuova vettura non è mai immediato, richiede l’impegno e la dedizione di ogni singolo componente della squadra” ha così concluso il finlandese.

Seguici anche su Instagram

F1 | Appena presentata la Mercedes W11: ecco le foto!