F1 | Probabile il ritorno della ghiaia in Parabolica per il 2020

Dopo Spa, anche il tracciato italiano si prepara ad una papabile ricopertura della via di fuga in Parabolica. Il direttore di gara Masi: “La soluzione entro il GP del prossimo anno.” Parabolica Monza Ghiaia

Parabolica Monza Ghiaia
La famosa curva dal 2014 asfaltata nella via di fuga – Foto: Tutti i diritti riservati

Ritorno alle Origini

Una svolta rilevante quella che sta per arrivare nelle ultime ore e che ha come oggetto la via di fuga nell’ultima e celeberrima curva dell’Autodromo di Monza: la Parabolica. Asfaltata nel 2014, è da allora stata criticata fortemente per aver snaturalizzato l’essenza del circuito tradizionale, ovvero quello ricoperto di erba e ghiaia ai lati estremi della pista.

Il dubbio è quello di riportare in auge l’opzione ghiaia e prato. La scelta è stata analizzata dopo il fatto che ha visto protagonista il ferrarista Vettel in Q3. Il quattro volte campione del mondo, nel tentativo di inanellare il giro più veloce, ha commesso una leggera ma allo stesso tempo ponderosa sbavatura uscendo con tutte e quattro le ruote dai limiti del tracciato.

Michael Masi, direttore di gara della Formula 1, sta analizzando l’ipotesi del ritorno dei sassolini bianchi a ricoprire la via di fuga: “Ci stiamo pensando. Portare ghiaia ed erba sono le soluzioni a disposizione e al momento ci stiamo dando un’occhiata.

Un occhio al Futuro

Un’altra soluzione, secondo il neo direttore australiano, sarebbe quella più complessa ma allo stesso modo efficace di installare un cip elettronico. Già sperimentato a Spa-Francorchamps, è in grado di segnalare alla direzione l’eccesso di utilizzo dei limiti della pista.

Al momento è una delle soluzioni migliori. Ci sono tanti fattori a cui dobbiamo tenere in considerazione. Dovremo fare delle simulazioni a riguardo e discuterne con l’Autodromo Nazionale di Monza.”

Il progetto sarebbe da destinarsi entro l’arrivo del prossimo Gran Premio d’Italia. Molto probabilmente come dichiarato dagli esponenti FIA, verrà optata come prima scelta quella tecnologica, già in uso in Belgio. Infatti sempre secondo il pensiero di Masi “Tutto ciò che è automatizzato rende la vita molto più facile“.

Seguici su Instagram!

Parabolica Monza Ghiaia

F1 | Haas e Rich Energy si separano definitivamente

Marco Passoni

Progettato nel 1997, fotografo e studente di Comunicazione, Media e Pubblicità alla IULM. Ho sempre voluto lavorare nel mondo della Formula 1 sin da bambino e spero un giorno di arrivarci come responsabile comunicazione o marketing. Instagram: @marcopasso18