F1 | Prost su Ricciardo: “Farà per noi ciò che io provai a fare in Ferrari”

Intervistato da Sky Sport durante le FP2 del GP del Belgio, il Professore della Formula 1, consulente del team Renault, ha tirato le somme sull’ingaggio di Ricciardo da parte della scuderia francese. Prost Ricciardo

Prost Ricciardo Ferrari F1 Ricciardo Renault

Interrogato sui dettagli della trattativa, il quattro volte campione del mondo ha affermato:  “C’era una trattativa aperta da settimane  con Daniel, ma allo stesso tempo c’era il contratto di Carlos (Sainz ndr) con la Red Bull, che non lo rendeva completamente libero, e anche la trattativa con Esteban (Ocon) e il suo management. Ma la porta è rimasta sempre aperta per Daniel.”

Prost ha confermato quanto già affermato da Helmut Marko in merito all’assoluta autonomia di scelta da parte del pilota australiano, spiegando il potenziale di tale decisione: “E’ lui che ha deciso all’ultimo momento, ed è stata una sorpresa per noi. Ma siamo anche molto contenti perché l’ha fatto nel modo giusto: è un pilota di Formula 1, e dev’essere il pilota a decidere dove andare. Innanzitutto dove può trovare una macchina competitiva. Ma c’è anche un’altra possibilità: quella che mi portò ad arrivare in Ferrari , che in quel momento non era da mondiale, nell’’89 per cercare di migliorare e cercare di costruire insieme la storia.”

“Ed è proprio ciò che vedo in Daniel: porterà un ottimismo e una sinergia positiva molto interessante e importante per la nostra squadra. Avevamo parlato con lui anche l’anno scorso, ma sapevamo che non era il momento giusto. Sin dall’inizio lui è sempre stato con Renault. Prima che prendesse la decisione, per noi non era 50 e 50, era molto più probabile che rimanesse in Red Bull. È stato lui a prendere la decisione all’ultimo momento.”

“Non possiamo pensare al titolo per l’anno prossimo, dobbiamo dire la verità. Ma è la persona giusta per aiutare la squadra a migliorare ancora. Il binomio Nico-Daniel è eccezionale per la nostra squadra. D’altra parte, abbiamo avuto un grande pilota, cioè Carlos ( Sainz), di cui ho una stima incredibile. Non mi piaceva la situazione che si stava creando, lui non era completamente libero dalla Red Bull. Esteban invece è legato alla Mercedes. Daniel e Nico sono invece completamente liberi da vincoli con altri team, sono solo piloti Renault, ed è importante.”

“Poi c’è la parte del lavoro. Siamo ancora in fase di costruzione della squadra, e con due piloti così  faremo passi avanti ancora più rapidamente. Avremo dunque un nuovo binomio di piloti, così come la Red Bull, che si doterà anche di un nuovo motore (avendo cessato la partnership con Renault ndr).”


L’ex pilota è stato poi invitato a fare un bilancio sulla stagione corrente: “Quest’anno, per noi è importante il piazzamento alla fine del campionato. Siamo ancora a nove Gran Premi dalla fine, ma non abbiamo fatto molto bene nella prima parte di campionato. Ci separano dagli altri team diversi punti. Dobbiamo pensare a ridurre questo distacco.”

F1 | GP Belgio – Spa in casa Red Bull: le dichiarazioni dei piloti.

Prost Ricciardo Renault Prost Ricciardo

F1 | Prost su Ricciardo: “Farà per noi ciò che io provai a fare in Ferrari”
Lascia un voto