F1 | Quali e quanti piloti possiedono già un contratto per il 2021?

Il 2021 sarà l’anno della rivoluzione in Formula 1 non solo per quanto concerne i regolamenti ma anche le line-up dei piloti. In cinque sono però già sicuri di avere un sedile. F1 mercato piloti 2021.

F1 mercato piloti 2021
George Russell (Williams) e Charles Leclerc (Ferrari) – Credit: Motrsport Images

Il 2020 sarà un anno di stabilità per il Circus della Formula 1: regolamenti pressoché identici e ben 18 piloti dei 20 in griglia confermati rispetto al 2019. F1 mercato piloti 2021.

Le uniche novità hanno infatti riguardato Esteban Ocon, che ha preso il posto di Hulkenberg alla Renault, e Nicholas Latifi che si è invece assicurato il sedile;della Williams su cui si è seduto Robert Kubica nella stagione appena conclusasi. Il 24enne canadese sarà di fatto l’unico rookie in pista l’anno venturo.

Il 2020 sarà dunque l’anno di quiete, prima della tempesta di cambiamenti che si prevede nel 2021. La rivoluzione tecnica che Liberty Media sta progettando dal suo arrivo in Formula 1 nel 2017, sarà finalmente compiuta. Le vetture avranno una veste aerodinamica completamente nuova e più;semplice, in modo che la monoposto possano seguirsi più da vicino e garantire maggiore spettacolo in pista.

Ma la rivoluzione riguarderà anche le line-up dei piloti. Ben 16 piloti dei 20 che saranno in griglia nell’anno che verrà hanno infatti il contratto;in scadenza alla fine del 2020, compresi quasi tutti i top driver.

Ciò ha ovviamente scatenato la fantasia degli appassionati: già da tempo si parla infatti di un possibile approdo di Hamilton in Ferrari, con Verstappen suo degno erede in Mercedes e di un ritorno di Vettel alla Red Bull. Le voci più insistenti hanno riguardato proprio Vettel, che è stato avvicinato anche alla McLaren, visti i buoni rapporti con il team principal della scuderia di Woking e suo connazionale, Andreas Seidl. Per lui si vocifera anche di un possibile ritiro.

Ma queste sono appunto soltanto fantasie, almeno per il momento. Badando invece a fatti concreti, sono quattro i piloti già forti di un contratto per il 2021. Uno di questi è Charles Leclerc, l’unico fra gli alfieri dei top team che già conosce il proprio futuro. Il contratto che lo lega alla Ferrari scade infatti nel 2022 e per lui si parla già di un possibile rinnovo fino al 2024.

E’ il talento che la Ferrari ha cresciuto in casa fino a farlo diventare pilota titolare di una delle due Rosse in Formula 1 e che dunque costituisce il presente ed il futuro del Cavallino.

Delle varie trattative che si svilupperanno nel corso della prossima stagione, la Racing Point farà da spettatrice. Sergio Perez, che aveva il contratto in scadenza nel 2019, ha rinnovato l’accordo con la scuderia di Silverstone per 3 anni e sarà dunque ancora uno dei protagonisti del Circus almeno fino al 2022.

Lance Stroll è uno dei 16 piloti senza contratto per il 2021. Ma, dettaglio non di poca rilevanza, è il figlio del proprietario del team ed, a meno di cataclismi, il suo sedile è al sicuro per le stagioni a venire.

Siamo tutti annoiati senza i nostri sport preferiti, ma solo collaborando ANDRÀ TUTTO BENE.
Se non è indispensabile, RESTA A CASA!

Come noto ormai da mesi, Esteban Ocon tornerà a far parte della griglia, dopo l’anno trascorso da terzo pilota Mercedes. Il giovane pilota francese ha firmato un biennale con la Renault e lo vedremo dunque vestito di giallo sia nel 2020 che nel 2021.

L’ultimo, ma non per ordine di importanza, è George Russell. Il pilota dell’Academy Mercedes è stato prestato dal costruttore tedesco alla Williams, con la quale si è legato con un accordo pluriennale. Il vice team principal e figlia del fondatore, Claire Williams, ha poi chiarito che il contratto di Russell con la scuderia di Grove è della durata di 3 anni, dunque fino al termine del 2021.

E’ intuibile però, che l’accordo preveda delle clausole in caso di una chiamata della Mercedes. Chiamata più che possibile data l’ipotizzabile rivoluzione e viste le ottime prestazioni del 21enne talento inglese. Che sia Mercedes o Williams, Russell è comunque uno dei cinque piloti già sicuri di un sedile nel 2021.

Siamo dunque alle porte di un anno che si prevede pieno zeppo di indiscrezioni e che sarà caratterizzato da un continuo susseguirsi di voci contrastanti fin quando non arriveranno le ufficialità. Sarà rivoluzione o tutti i top driver rimarranno al loro posto?

F1 | Verstappen parla del 2019: “La mia stagione migliore”

 

 

mm

Elia Aliberti

Classe 1994, studente di ingegneria meccanica. Appassionatosi alla Formula 1 ed al motorsport fin da tenera età, sulle orme dei trionfi di Schumacher e della Ferrari