F1 | Qualifiche GP Arabia Saudita – Super Hamilton in Pole, Verstappen a muro all’ultima curva

Lewis Hamilton partirà dalla Pole Position nel GP dell’Arabia Saudita dopo delle qualifiche imprevedibili fino alla bandiera a scacchi. Secondo Bottas, terzo Verstappen che aveva la Pole in mano prima dell’errore all’ultima curva. Grande Leclerc 4°, incidente per Sainz in Q2 che gli vale il 15° posto in griglia.

Qualifiche Arabia Saudita

Q1

Verstappen è il più veloce dopo il primo tentativo con tre decimi su Perez e mezzo secondo di vantaggio su Norris e Sainz. Segue Bottas mentre Hamilton ha dovuto abortire il primo colpo. Qualifiche GP Arabia Saudita

Hamilton passa sul traguardo e segna il miglior tempo, terzo Gasly e gran quarto Giovinazzi. Scalano entrambi con Tsunoda terzo, volano Norris e Ricciardo in seconda e terza posizione. Bene la Ferrari con Sainz al comando e con Leclerc quarto. Di nuovo la volta delle Red Bull, primo Verstappen nonostante un primo settore non perfetto e quarto Perez. Ottimo Schumacher che si mette provvisoriamente in P15, così come Bottas si porta in vetta con un gran giro.

Russell strappa la qualificazione alla Haas, Latifi si mette immediatamente alle sue spalle. Nono Tsunoda e undicesimo Raikkonen a centro gruppo, non ne ha Aston Martin: Stroll P16 e Vettel P17.

Buon tempo per Perez che va in testa, Verstappen trova invece il traffico davanti a sé mentre stava per migliorarsi. Problemi per Bottas fermo all’ingresso dei box, mentre Russell riesce a salvarsi con il tredicesimo tempo.

 

Sale in terza Ricciardo davanti a Leclerc, niente da fare per Vettel che resta diciassettesimo davanti al compagno di squadra.


Leggi anche: F1 | GP Arabia Saudita – Sintesi FP3: Vola Verstappen, fatica Mercedes con la soft


Qualifiche Arabia Saudita
Foto: Latifi, Vettel, Stroll. Schumacher, Mazepin.

Q2

Tutti con la media ad eccezione di Russell.

Verstappen segna subito il tempo più veloce davanti a Perez di un secondo quasi, Leclerc va a mettersi tra i due mentre Norris è quarto. P5 e P6 per Russell e Raikkonen.

Arrivano quindi le Mercedes: secondo Bottas e solo quarto Hamilton, tocca quindi a Ricciardo e Perez che vanno a posizionarsi rispettivamente sesto e secondo. Grosso spavento per la Ferrari: testacoda per Sainz tra le curve 10 e 11.

Gran giro per Perez, migliore di Verstappen di soli sette millesimi. Terzo invece Hamilton a 122 millesimi dal messicano, mentre Gasly si porta davanti a Leclerc. Bottas prende la posizione del compagno e Tsunoda come lui, salendo in P3 e P5. Giovinazzi sale in nona mentre Norris e Russell con la soft si mettono in settima ed undicesima.

Troppo storta l’ala di Sainz che dopo averla persa di nuovo tra la 9 e la 10 sceglie di mollare. Solo tredicesimo Alonso, dentro invece Ocon con il nono tempo. Fuori Ricciardo e Raikkonen. Gran rischio per Bottas con Raikkonen: contatto tra i due!

Immagine

Qualifiche Arabia Saudita
Esclusi: Ricciardo, Raikkonen, Alonso, Russell, Sainz.

Leggi anche: F2 | GP Arabia Saudita – Trionfo Ferrari con Armstrong, 9° Piastri e incidente per Zhou


Q3 Qualifiche GP Arabia Saudita

Primo tentativo: Errore per Hamilton che perde la sua W12 alla 9. Bottas fa quindi il giro veloce, Leclerc insegue a tre decimi. Tsunoda si mette tra loro, torna di nuovo Hamilton per piazzarsi davanti a Bottas di un decimo. Arriva finalmente Verstappen che dà quasi quattro decimi alla Mercedes. Arriva in quinta Norris, si migliora di nuovo Bottas che va in P2 a tre decimi. Gasly è l’ultimo ad arrivare e lo fa alla grande: quarto, davanti a Perez.

Secondo tentativo: Perez si porta davanti a Gasly ma di soli due millesimi. Super tempo di Hamilton con un decimo di vantaggio su Verstappen, anche Leclerc col quarto tempo davanti a Perez. Sale in seconda posizione Bottas, triplo impatto con il muro per Verstappen: il terzo è troppo forte in uscita dell’ultima curva e lo costringe a fermarsi in pista!

Classifica finale qualifiche GP Arabia Saudita.

Adesso spazio alla Formula 2 con la Sprint Race 2, mentre la F1 tornerà direttamente domenica per la gara. 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.