F1 | Qualifiche GP Austria – Anche Sainz a rischio penalità: convocato dai commissari

Dopo Vettel e Bottas anche Carlos Sainz rischia la penalità: il pilota della Ferrari è stato convocato dai commissari dopo le qualifiche in Austria.

sainz penalità austria
Fonte: @ScuderiaFerrari Twitter

Concluse le qualifiche del Gran Premio d’Austria non finisce la tensione: proprio in questi minuti il ferrarista Carlos Sainz è stato convocato dai commissari ed è a rischio penalità. Il pilota madrileno deve rispondere ai giudici di gara per un episodio avvenuto durante il Q2.

La motivazione è la stessa identica del collega Valtteri Bottas. Sainz, così come il finnico di Mercedes è sospettato di “aver violato l’articolo numero 27.4 del regolamento sportivo della F1”. Il #55 del team di Maranello è indagato per aver guidato “non necessariamente piano” in entrata delle curve 9 e 10 alle ore 15.39, stesso orario di Bottas. sainz austria penalità


Leggi anche: F1 | GP Austria 2021: Risultati Qualifiche: Altra Pole Position per Verstappen, Norris a 48 millesimi!


Le curve in questione sono state sotto i riflettori in qualifica per evitare quanto invece è accaduto tra Sebastian Vettel e Fernando Alonso. In questo caso la grid-penalty per il tedesco ex Ferrari sembra scontata. Con ogni probabilità – a causa del chiaro impeding – Sebastian festeggerà il suo 34esimo compleanno con una penalità; meno scontata sembra la decisione che arriverà su Bottas e Sainz. I due sono sotto investigazione, rischiano 3 posizioni di penalità, le riceveranno? Aspettiamo comunicazioni dalla direzione gara.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.