F1 | Qualifiche GP Azerbaijan – Grande Pole di Leclerc, 2° Hamilton

Il più veloce nelle qualifiche del GP dell’Azerbaijan è stato Charles Leclerc, che ha conquistato la sua nona Pole della carriera e seconda stagionale. Secondo posto per Hamilton, 5° Sainz nonostante un incidente nel finale.

Qualifiche GP Azerbaijan
Foto: F1 Twitter

Q1

Tutti in pista tranne George Russell che ha sostituito la Power Unit dopo i problemi riscontrati in FP3. Subito bandiera rossa causata da Lance Stroll che ha colpito il muro in uscita della curva 15. L’unico ad essere riuscito a segnare un tempo è Charles Leclerc. Qualifiche GP Azerbaijan

Si riparte e la Williams ringrazia Aston Martin: i meccanici hanno avuto tempo extra per poter mettere a punto l’auto di Russell e far scendere in pista l’inglese con una Power Unit vecchia.

Altra bandiera rossa dopo pochi minuti: stessa curva, questa volta è Antonio Giovinazzi a fermare la sua corsa contro le barriere.

Qualifiche GP Azerbaijan

Questi i piloti, nel seguente ordine, riusciti a segnare un tempo: Verstappen, Perez, Sainz, Leclerc, Ocon, Vettel, Alonso, Russell, Schumacher, Mazepin.

Semaforo verde, tornano tutti in pista. Under investigation Norris per aver una possibile infrazione legata alle procedure in bandiera rossa. Qualche problema col traffico invece per Raikkonen che si lamenta via radio.

Sale al sesto posto Gasly, ottavo Tsunoda e decimo Raikkonen. Quarto Hamilton grazie ad una scia sul rettilineo finale, solo ottavo invece Bottas. Bene anche Ricciardo sesto approfittando della scia del compagno di squadra così come Latifi al momento davanti a Russell.

Buon giro di Russell, undicesimo, e di Gasly sesto. Arriva il lampo di Hamilton: miglior tempo della sessione! Si migliora anche Vettel, nono. Guadagnano posizioni anche Norris, quinto.

Qualifiche GP Azerbaijan
Esclusi: Latifi, Schumacher, Mazepin, Stroll, Giovinazzi

Q2

Tutti in pista con gomma soft. Il primo a segnare un crono è Vettel, subito migliorato da Sainz prima e da Perez poi. Terzo Verstappen, quarto Alonso e sesto Ocon con una carezza al muro di curva 4. Arrivano Norris e Leclerc: quinto l’inglese ad un decimo e mezzo e secondo il monegasco a soli 29 millesimi. Nono Ricciardo, errore invece per le due Mercedes che si rilanciano: secondo Hamilton a 4 millesimi da Perez, solo settimo Valtteri Bottas a quasi mezzo secondo. Passa sul traguardo anche Gasly, sesto, e Verstappen: ottimo giro dell’olandese che batte Perez di cinque millesimi.

Esclusi momentaneamente dopo i primi giri: Ocon, Tsunoda, Ricciardo, Raikkonen e Russell (quest’ultimo senza tempo).

Russell taglia il traguardo ma non si sgancia dalla P15, così come Raikkonen ancora in P14. Gran giro di Tsunoda addirittura quarto a 29 millesimi da Verstappen. Errore poi di Daniel Ricciardo, tredicesimo, che finisce in barriera in curva 3. Bandiera rossa e sessione finita.

Immagine

Qualifiche GP Azerbaijan
Esclusi: Vettel, Ocon, Ricciardo, Raikkonen, Russell

Q3

Mentre le Mercedes vanno per un doppio giro di riscaldamento, tutti gli altri vanno per il giro buono. Gran giro di Leclerc in Pole anche grazie alla scia di una Mercedes, Sainz è secondo a tre decimi e mezzo, molto staccato anche Perez solo quarto anche dietro Norris. Secondo Verstappen e sesto Alonso, ancora ferme ai box le AlphaTauri. Non ne hanno le Mercedes: secondo Hamilton e ottavo Bottas. Dopo qualche minuto ecco le due AT02 con Gasly che approfitta della scia di Tsunoda: super tempo di Gasly quarto, ottavo invece Tsunoda.

La classifica dopo il primo tentativo è: Leclerc, Hamilton, Verstappen, Gasly, Sainz, Norris, Perez, Tsunoda, Alonso, Bottas.

Incidente per Tsunoda e per Sainz in curva 3: bandiera rossa e sessione terminata: Pole Position di Charles Leclerc!

Risultati Qualifiche GP Azerbaijan

Risultati QUalifiche Baku 2021
Risultati Qualifiche Baku 2021

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

F2 | GP Azerbaijan – Shwartzman domina a Baku, gran rimonta Ticktum

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.