F1 | Qualifiche GP Belgio, Williams – Kubica: “La rottura è stata strana”

La Williams riparte con le consuete difficoltà disputando delle pessime qualifiche nel GP del Belgio: a complicare le cose, oltre alle deludenti prestazioni della monoposto, ci pensa il nuovo motore Mercedes. L’evoluzione portata a SPA manda letteralmente in fumo (fuoco e fiamme le ha fatte solo il propulsore, non Robert) la qualifica di Kubica. 

GP Belgio Williams

GP Belgio Williams
Foto ROKiT Williams Racing

Kubica GP Belgio Williams

Il pilota polacco, dopo non essere riuscito a far segnare nessun giro veloce, commenta così quanto accaduto durante la Q1:

«Ho avvertito una mancanza di potenza, ma non c’è stato alcun rumore strano. All’inizio pensavo fosse un problema di rilascio della potenza, ma poi ho capito guardando lo specchietto che c’era del fumo. Purtroppo questo può accadere nel motorsport. È un gran peccato perché altre monoposto prenderanno penalità, per questo motivo saremmo forse potuti partire un po’ più avanti. Ora è importante capire e valutare quanto è successo e guardare avanti».

GP Belgio Williams
Foto ROKiT Williams Racing

Russel

Anche per George Russel le qualifiche a SPA-Francorschamps si sono rivelate parecchio complicate. Il pilota inglese, causa le multiple bandiere rosse, è riuscito a mettere a segno un solo giro veloce:

«Sapevamo prima che questo weekend sarebbe stato differente rispetto all’Ungheria. È stata una qualifica sicuramente bizzarra, sono riuscito a realizzare un solo giro a causa delle bandiere rosse durante la sessione. Per via delle penalità partiremo più avanti in griglia, ma sarà comunque una gara difficile e complessa».

 

Seguici sui social:

Facebook: F1ingenerale

Instagram: F1ingenerale

 

F1 | La Racing Point beffata dalla PU: Perez monterà un vecchio motore

 

Leonardo Trillini

Studente di Scienze della Comunicazione (Comunicazione d'impresa) presso l'università di Macerata e grande appassionato di F1 sin da bambino.