F1 | Qualifiche GP Brasile – Bottas apre la seconda fila: “Non sono soddisfatto”

Valtteri Bottas scatterà in terza posizione per la Sprint Qualifying del GP del Brasile. Il finlandese non si è però detto soddisfatto del risultato raggiunto.

Qualifiche GP Brasile Bottas
Valtteri Bottas – Mercedes

Dopo una complicata prima sessione di prove libere, Valtteri Bottas conquista il terzo posto nelle qualifiche del GP del Brasile. Il finlandese della Mercedes, che è sembrato costantemente più lento del compagno di squadra, è riuscito comunque a limitare i danni e a piazzarsi appena dietro Verstappen.

Bottas avrà la possibilità di rifarsi nella Sprint Qualifying di domani, che determinerà la griglia di partenza per la gara di domenica. Il finlandese dovrà sfruttare ogni possibile opportunità per scavalcare Verstappen al via. La penalità di Hamilton potrebbe favorirlo ulteriormente, con Bottas che non è quindi escluso dalla lotta per la vittoria.


Leggi anche: F1 | Domenicali smentito: i fan mostrano poco supporto per il formato di qualifica sprint nel sondaggio ufficiale


Al termine della sessione, Bottas non si è detto soddisfatto della terza posizione, e ha commentato così la sua prestazione: “La prima sessione di prove libere è stata complicata, non avevo un buon feeling nel primo settore. In qualifica le cose sono andate un po’ meglio, ma perdevo comunque tanto da Lewis in curva 1 e 2, ed anche sul rettilineo. Non sono soddisfatto. Per domani la posizione di partenza è buona, c’è tutto in gioco. Speriamo che il primo giro sia ricco di azione e di colpi di scena”.

Domani Bottas dovrà dare del suo meglio per impedire a Verstappen di conquistare la pole position. Quella del pilota finlandese è la migliore arma a disposizione di Lewis Hamiliton per contrastare la furia del pilota olandese della Red Bull. Bottas, inoltre, dovrà sfruttare al meglio queste ultime gare in Mercedes che, molto probabilmente, rappresentano anche le sue ultime possibilità di vittoria e di podio.

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter