F1 | Qualifiche GP Germania, Haas: “Questo è il massimo che la macchina può darci”

Con Magnussen 15° e Grosjean 16° la Haas conclude le qualifiche del GP di Germania. Entrambi i piloti ritengono che questo sia il miglior risultato ottenibile in qualifica mentre in gara gli imprevisti potranno giocare un ruolo chiave.

Qualifiche GP Germania Haas
Credits: Haas

La Haas conclude le qualifiche del GP di Germania con Magnussen 15° e Grosjean 16°. La macchina, a detta dei piloti, no avrebbe potuto dargli di più ma entrambi sperano nell’imprevisto in gara per poter in qualche modo rimescolare le carte in tavola e sfruttare ogni occasione per provare a guadagnare punti importanti per la casa statunitense.

Di seguito un estratto delle parole dei piloti:

Romain Grosjean

“La pista era in buone condizioni ed è sempre un piacere guidarci. Sappiamo che per passare in Q2 dobbiamo far bene sin dal primo giro di Q1. Purtroppo con il secondo set di gomme ho fatto bene il primo giro mentre nel secondo ho trovato traffico quindi è andata così. È un peccato, ma domani faremo meglio. Penso che la nostra migliore chance per far bene sia sfruttare qualche episodio inaspettato”. 

Kevin Magnussen

“Penso che non avremmo potuto chiedere di più alla macchina in qualifica. In Q1 sembravamo abbastanza forti ma poi le altre vetture hanno fatto dei tempi migliori. Alla fine siamo ritornati alla nostra solita quindicesima posizione in Q2. È il massimo che possiamo fare al momento ma proveremo sempre a migliorarci”.

“Domani proveremo a fare un buon lavoro. Questo week end di gara è stato molto particolare, quindi non è escluso che possa accadere qualcosa di inaspettato in gara che dovremo sfruttare”. 

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Perchè Ferrari è andata forte in qualifica? L’analisi delle velocità in curva.

mm

Edoardo Borriello

Salve a tutti, sono uno studente di scienze politiche e relazioni internazionali alla Sapienza università di Roma, da sempre grande tifoso e appassionato di F1.