F1 | Qualifiche GP Olanda – Verstappen in Pole, Hamilton straordinario ma non basta

Max Verstappen prende una meritata Pole Position nel suo Gran Premio di Casa. Secondo a soli 38 millesimi Hamilton, più staccato Bottas e clamorosamente 16° Perez. Terza fila per le Ferrari. F1 Qualifiche Olanda

F1 Qualifiche Olanda
Foto: F1 via Twitter

Q1

Latifi, Tsunoda, Kubica, Schumacher e Mazepin aprono le qualifiche del GP in Olanda. Tocca poi a Perez e Russell che si mettono davanti a loro. Seguono l’altra Red Bull e quindi le due Mercedes: Verstappen vola ma Hamilton e Bottas inseguono vicini con gomma media. Passano anche Gasly e Leclerc in mezzo alle due Mercedes, quattordicesimo Sainz che è riuscito a tornare in pista. Gran giro di Giovinazzi, settimo, davanti a Norris, Ricciardo, Russell e alle Aston Martin. Vanno per ultime le due Alpine con Alonso quinto e Ocon ottavo. F1 Qualifiche Olanda

Hamilton torna per un secondo tentativo con la media limando il suo gap da Verstappen. Salgono anche Norris e Kubica, ora ottavo e quindicesimo. Perez si conferma settimo, molto meglio ora Sainz in ottava. Decimo Tsunoda alle spalle di Latifi. Abbassano il loro tempo le due Haas con Schumacher P17 e Mazepin P20. Non un buon giro per Vettel, solo dodicesimo, e Stroll, solo sedicesimo. Ottimo invece Russell quinto.

Ultimo tentativo: Leclerc e Sainz volano in vetta, sesto invece Ricciardo. Gran quarto Giovinazzi e Latifi quinto, buon giro per Ocon settimo. Vettel viene escluso da Stroll mentre il tedesco era bloccato dal traffico delle due Haas all’ultima curva. Clamorosamente fuori anche Perez causa traffico, dentro per un pelo Norris.

F1 Qualifiche Olanda
La classifica del Q1.

Leggi anche: F3 | GP Olanda – Leclerc domina dopo una grande partenza, spettacolo Hauger


Q2

Primo tentativo: 1:09.071 per Verstappen che fa esultaare il suo pubblico, seguono Russell e Norris, poi Latifi. Bottas è a sette decimi da Verstappen, Hamilton a sei decimi e mezzo. Ottimo tempo di Giovinazzi a due decimi dalla Mercedes di Bottas in P4, sesto invece Stroll. Balzo al secondo posto per Leclerc e Gasly al terzo. Sesto Ricciardo e settimo Sainz, in ottava e nona le Alpine con Ocon davanti ad Alonso. Finora gli esclusi sono: Russell, Stroll, Norris, Latifi, Tsunoda.

Russell perde la sua Williams in uscita dell’ultima curva e impatta leggermente con la barriera: bandiera rossa mentre l’inglese riesce a portare la sua FW43 ai box.

Bandiera verde: Leclerc sceglie di restare ai box, mentre Giovinazzi è forzato a causa di un problema al dado dell’anteriore destra. In barriera anche l’altra Williams con Latifi in curva 8, bandiera rossa e sessione conclusa qui.

F1 Qualifiche Olanda
La classifica dopo il Q2.

Q3 F1 Qualifiche Olanda

Primo tentativo: Giovinazzi batte Ricciardo, poi arriva Verstappen a fare il vuoto. Alonso si piazza alle sue spalle davanti all’Alfa Romeo di sette centesimi. Lontane per ora le due Mercedes con Bottas davanti ad Hamilton, entrambi a tre decimi dalla Red Bull. Ottimo tempo per Gasly a sette decimi da Verstappen, seguono le due Ferrari con Leclerc davanti a Sainz. Non benissimo Ocon, decimo.

Secondo tentativo: Leclerc sale in P4 e Sainz in P5 ma poi Gasly riprende la sua posizione. Giovinazzi prende la quarta fila davanti ad Ocon. Verstappen abbassa ancora di 38 millesimi, mentre Bottas non si migliora così come Alonso e Ricciardo che restano in quinta fila. Hamilton quasi non fa il colpaccio perdendo la Pole per soli 38 millesimi.

Immagine

La partenza della gara è fissata per le 15.00. 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.