F1 | Qualifiche GP Turchia – Hamilton il più veloce, ma in Pole ci sarà Bottas! 4° Leclerc

Nelle qualifiche del GP di Turchia di F1 è stato Lewis Hamilton il più veloce, ma a causa della penalità di dieci posizioni partirà undicesimo. La Pole va così a Bottas davanti a Verstappen e ad un gran Leclerc. Faticano Perez e le McLaren.

F1 Qualifiche Turchia

Q1

Piloti tutti con gomma slick ma la pista è già molto scivolosa: lungo per Hamilton e testacoda per la Ferrari di Sainz e la Red Bull di Verstappen alla staccata della prima curva. F1 Qualifiche Turchia

 

Norris segna il tempo più veloce davanti ad Ocon e Gasly, poi si insediano le Williams con Russell primo e Latifi terzo. Arriva anche Vettel, quarto, passano poi anche le Mercedes e le Red Bull: in Pole provvisoria Verstappen, 2-3 per Hamilton e Bottas, solo tredicesimo Perez. Sale in P5 Ricciardo, annullati i tempi dei due Ferraristi. Tornano le Mercedes che si portano al comando, questa volta con Bottas davanti ad Hamilton. Tra i due si mettono Norris e Verstappen, mentre riescono finalmente ad uscire dalla zona degli esclusi Leclerc, Perez e Vettel in P5, P9 e P10. Lungo invece per Tsunoda.

Immagine

Cambio in vetta: Leclerc migliora il tempo di Bottas, ma devono a loro volta scalare dopo l’arrivo di Gasly, più veloce di due decimi e mezzo. Si salvano per ora Ocon, Sainz e Schumacher che salgono in settima, dodicesima e tredicesima.

Hamilton torna sul traguardo dopo un passaggio ai box mettendosi al comando, mentre Perez, Tsunoda e Stroll avanzano in quarta, decima e quattordicesima posizione. Ancora un buon giro per Russell, nono, mentre Giovinazzi riesce a salvarsi per 45 millesimi mettendo a rischio Sainz. Chiude sesto Ocon e nono Ricciardo, ma salgono anche Tsunoda, Stroll e Vettel. Verstappen si piazza secondo dopo qualche brivido per l’eliminazione del tempo precedente, gran colpo per Sainz che mette fuori Ricciardo e per Mick Schumacher che porta incredibilmente la Haas in Q2.

F1 Qualifiche Turchia
Foto: F1 via Twitter

Q2

Ad eccezione di Tsunoda, Russell e Schumacher, tutti vanno in pista con gomma media, qualcuno sceglie di andare subito mentre altri optano per un secondo giro per riscaldare le gomme. Bottas comanda quindi davanti ad Alonso, Gasly, Leclerc, Tsunoda, Vettel, Stroll, Schumacher ed Ocon. E’ quindi la volta di Hamilton, Verstappen e Norris che si prendono prima, seconda e quinta posizione. Va sesto Perez dopo un testacoda in curva 1 nel suo primo tentativo.

 

Bottas e Ocon tornano sul traguardo migliorandosi, rispettivamente in P2 e P9, mentre Leclerc va in testacoda all’ultima curva.

 

Russell, Vettel e Schumacher si migliorano ma non basta per uscire dai cinque esclusi, mentre Stroll riesce a salvarsi segnando il settimo tempo. Gran giro di Gasly ed Alonso, in terza e quarta posizione. Leclerc approfitta della scia di Sainz, uscito proprio per aiutare il compagno, mettendo così fuori Vettel guadagnando la P7. Errore invece per Russell che non riesce quindi a qualificarsi per il Q3.

Immagine


Leggi anche: F1 | GP Turchia – Risultati FP3: Gasly comanda su Red Bull e Ferrari. Assenti Hamilton e Mercedes


Q3 F1 Qualifiche Turchia

Primo tentativo. Le due Mercedes sono le prime a segnare un tempo con Bottas davanti ad Hamilton di 22 millesimi. Arrivano poi Leclerc e Tsunoda in terza e quarta posizione che scendono in seguito al passaggio di Gasly e Perez, entrambi però alle spalle delle Mercedes. Tocca ad Alonso e Norris alle spalle del messicano, chiude terzo con una scodata nel finale Max Verstappen a due decimi. Solo decimo invece Stroll.

Secondo tentativo. Hamilton va con largo anticipo con un gran giro: 1:22.868 e miglior tempo. Tsunoda si conferma nono così come Gasly quarto e Perez quinto. Nulla da fare per Verstappen che resta terzo, stesso discorso per Bottas che ribadisce il suo secondo tempo. Buon giro per Alonso, sesto davanti a Perez, ed anche per Stroll che riesce a passare Tsunoda. Colpaccio di Leclerc nel finale con il quarto tempo a 69 millesimi da Verstappen.

L’appuntamento con la gara è alle 14 di domani!

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.