F1 | Qualifiche Imola – Analisi Telemetria: Verstappen nel giro della pole position ha alzato il piede?

Analizziamo la pole position ottenuta da Verstappen ad Imola con la telemetria. L’olandese ha davvero rallentato con bandiera gialla?

Verstappen pole position telemetria imola bandiera gialla bottas formula 1 f1 leclerc sainz ferrari red bull mercedes norris perez hamilton russell
Max Verstappen durante le qualifiche del GP di Imola – Credits: LivePhotoSport

Le qualifiche del weekend di Imola hanno visto Max Verstappen ottenere la sua prima pole position stagionale e, date le polemiche nate, analizziamo la telemetria del suo miglior giro. Infatti, durante il Q3, Valtteri Bottas provoca una bandiera gialla nel terzo settore. Verstappen transita accanto al #77 e chiude il giro migliorandosi nettamente. Come accaduto in passato, in tanti si sono chiesti se il campione del mondo in carica abbia rallentato per rispettare il regime di bandiera gialla imposto da un’auto ferma. Grazie ai dati della telemetria possiamo analizzare la velocità di Verstappen e la posizione del suo acceleratore.

Analisi telemetrica

Possiamo sfruttare le immagini on board del giro che è valso la pole position a Verstappen per capire cosa ha visto il pilota olandese durante il passaggio vicino a Valtteri Bottas. In particolare, dalla prima foto appare la segnalazione della bandiera gialla. Mentre, poco dopo, notiamo il ritorno ad un regime di bandiera verde, nel quale è possibile riprendere il ritmo di un giro veloce.

Verstappen pole position telemetria imola bandiera gialla bottas formula 1 f1 leclerc sainz ferrari red bull mercedes norris perez hamilton russell
Telemetria che mostra la velocità nel giro della pole position di Verstappen – Credits: F1inGenerale
Verstappen pole position telemetria imola bandiera gialla bottas formula 1 f1 leclerc sainz ferrari red bull mercedes norris perez hamilton russell
Posizione dell’acceleratore e del freno di Verstappen – Credits: F1inGenerale

Le telemetrie proposte mostrano il confronto tra il giro che è valso la pole position a Verstappen (linea rossa) e il tentativo precedente effettuato in Q3 (linea blu). Il primo grafico mostra l’andamento della velocità, con posizione dell’acceleratore e del freno appena sotto. Come evidenziato dalla freccia arancione, si nota un netto crollo della linea rossa (velocità) proprio in prossimità del punto in cui Bottas ha causato la bandiera gialla. Questo è confermato dal grafico che mostra la posizione del pedale dell’acceleratore (freccia nera). Infatti, Verstappen non preme più il pedale finchè non ritrova la bandiera verde. Nonostante questo rallentamento causato dall’Alfa Romeo di Bottas, il campione del mondo in carica ha registrato un crono più veloce di 7 decimi rispetto a Leclerc che gli è valsa una regolare pole position.