F1 | Qualifiche, Toto Wolff: “Contento che le Racing Point occupino la seconda fila”

“Sono contento che le Racing Point occupino la seconda fila” così si è pronunciato Toto Wolff nel post-Qualifiche. Ottimo lavoro per le Mercedes, che portano a casa un’ulteriore doppietta.

Qualifiche Toto Wolff
Toto Wolff, 2017. Fonte: IBTimes UK

Alla vigilia del Gran Premio di Ungheria, Toto Wolff può dirsi estremamente soddisfatto dei risultati ottenuti dal team nelle Qualifiche di oggi.

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas hanno conquistato, con le loro straordinarie prestazioni, la primissima fila.

Il direttore esecutivo della scuderia Mercedes si è così pronunciato: “Sono davvero felice del risultato ottenuto durante le Qualifiche di oggi. Sia Lewis che Valtteri hanno fatto un ottimo lavoro per bloccare la prima fila. Specialmente su questa pista, l’Hungaroring, che è sempre stato un circuito difficile quando si tratta di mettere insieme un hot lap”.

Toto ritiene che il meteo, meno mite rispetto ai passati anni, abbia aiutato i due piloti ad ottenere la massima performance possibile.

“Credo che oggi le condizioni fossero quelle giuste per noi, un po’ più fredde di quanto non si sia mai visto prima. I risultati conquistati dimostrano che il duro lavoro in pista, a Brackley e a Brixworth, sta dando i frutti sperati”.

L’obiettivo è abbastanza chiaro per gli uomini della squadra tedesca: vincere. O meglio, continuare a vincere.

“Ora dobbiamo concentrarci per fare una gara pulita domani e portare a casa entrambe le vetture” ha così proseguito Wolff.

Menzione speciale, infine, per la tanto contestata Racing Point. La rosa, a differenza dello scorso anno, ha segnato tempi record.

Il team di Lawrence Stroll conquista così la seconda fila, superando la Red Bull di Max Verstappen e le due Ferrari.

“Inoltre, vorrei fare le mie congratulazioni a Racing Point per le ottime prestazioni in qualifica, sono davvero contento di vederli occupare la seconda fila”.

Seguici anche su Twitter 

F1 | GP Ungheria – Sintesi Qualifiche: Super pole di Hamilton, secondo Bottas. Ferrari quinta e sesta