Formula 1

F1 | Racing Bulls – Ricciardo: “La VCARB01 ha alcune imperfezioni”

Non un grande inizio di stagione per Daniel Ricciardo e la Racing Bulls, con l’australiano che ha ammesso la presenza di alcuni problemi sulla VCARB01.

Le aspettative prima dell’avvio di campionato erano molto elevate sulla monoposto realizzata dalla squadra faentina. Figlia di una strettissima collaborazione con la casa madre Red Bull, ci si aspettava una lotta nella parte più alta della classifica. Tuttavia, già dai test in Bahrain, Laurent Mekies e i piloti hanno provato ad abbassare le aspettative sui risultati. Dopo le prime due gare, la classifica finale ha visto entrambi i piloti fuori dalla zona punti sia in Bahrain che in Arabia Saudita. Un risultato che non ha sorpreso Ricciardo, visto che ha confermato la presenza di alcune imperfezioni sulla VCARB01 della Racing Bulls.

ricciardo tsunoda rb marko Racing Bulls Ricciardo VCARB01
Ancora alcuni problemi da risolvere sulla VCARB01 – Credits: Jacopo Moretti per F1InGenerale

Il GP dell’Arabia Saudita non è stato semplice per il pilota australiano, infatti, la sosta ai box ha condizionato rovinosamente quella che è stata la sua gara. Un problema al fissaggio degli pneumatici posteriori ha bloccato nella piazzola Ricciardo subito dopo l’altro pit stop a Tsunoda. Dopo questo evento sfortunato, l’australiano ha fatto anche un testacoda in curva 1 e ha fatto molta fatica nell’inseguire Logan Sargeant al volante della Williams. Una prestazione che di certo non ha reso contento Helmut Marko, che ha avvisato Ricciardo con il messaggio di “darsi una svegliata”.


Leggi anche: F1 | Marko lancia segnali velati: “Io e Verstappen non andremo in Mercedes… per ora”


Dopo quanto accaduto a Jeddah, Daniel Ricciardo ha ammesso che la VCARB01 non è ancora al 100% e presenta ancora qualche imperfezione.

“Onestamente, abbiamo trovato alcune cose nel corso del weekend. Penso che sarebbe stata sempre una battaglia in salita. Semplicemente non abbiamo tutto funzionante al 100%. Vediamo sinceramente alcune imperfezioni con la macchina. La gara in sé, safety car, tutti sono rientrati ai box e abbiamo fatto un pit stop davvero lento. Poi siamo rimasti in quel trenino di vetture. Alla fine, proprio per essere sicuro, ho commesso anche il mio errore, ho fatto un testacoda alla curva 1.”

Dopo aver confermato la presenza di alcuni problemi, Ricciardo non è sceso nei dettagli, ma ha specificato che manca “efficienza” nel produrre prestazione durante il fine settimana.

Sono sicuro che alcune cose torneranno in fabbrica e saremo a Melbourne con una macchina nuova”. Infine, Ricciardo ha aggiunto: “Il motivo per cui rimango ottimista è perché so che avevamo alcune cose sbagliate. E con una buona macchina e tutto sistemato, so che possiamo fare molto meglio.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter