F1 | Raikkonen furioso nel team radio per il tempo cancellato durante le Qualifiche

Kimi Raikkonen mostra tutta la sua frustrazione in un team radio per la cancellazione del tempo che lo avrebbe portato in Q2 durante le qualifiche del GP di Imola.

raikkonen team radio imola qualifiche italia f1 alfa romeo giovinazzi q1 q2 q3 cordoli track limits
credits: Twitter Alfa Romeo Racing

Dopo la super partenza della settimana scorsa a Portimao, Kimi Raikkonen aveva stupito ancora oggi, qualificandosi per il Q2, mentre il suo compagno in Alfa Romeo, Antonio Giovinazzi, ha chiuso le qualifiche in ultima posizione. raikkonen team radio qualifiche

Purtroppo per Kimi, però, le stringenti regole sui track limits hanno costretto i commissari di gara a cancellare il suo tempo. Raikkonen è così scivolato in 18ª posizione. Il quarantunenne pilota Alfa Romeo ha mostrato in un team radio tutta la sua frustrazione per il tempo cancellato; sostenendo di essere sicuro al 100% di essere rimasto sul cordolo.

Tuttavia nelle zone dei track limits sono stati posizionati dei sensori che certificano il superamento o meno dei limiti di pista consentiti. Ecco il team radio di Kimi, con la traduzione dei punti salienti.

Il team radio di Raikkonen

Ingegnere di pista: “Questo tempo è stato cancellato perché..

Kimi non lascia finire la frase all’ingegnere e risponde: “Impossibile, ero sul cordolo, le mie ruote di sinistra erano sul cordolo. Sono sicuro che lo erano!” […] “Diglielo [ai commissari], perché sono sicuro al 100% che le mie ruote di sinistra erano sul cordolo“.

Ingegnere di pista: “Okay Kimi, abbiamo controllato, eri 20 centimetri oltre i limiti.”

Kimi risponde scocciato: “No, se i cordoli sono il limite, io ero dentro i limiti. Non sono mica ceco *****.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Toto Wolff si arrende a Ferrari e Renault sul congelamento dei motori: “Non credo accadrà”

raikkonen team radio qualifiche imola tempo cancellato track limits alfa romeo

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1