F1 | Ralf Schumacher avverte: “La manovra di Mazepin a Baku ha messo in pericolo la vita di Mick, serve una penalità”

“Nikita? Dovrebbe ricevere una penalità” così Ralf Schumacher ha parlato di Mazepin in un’intervista per Sky Deutschland. A detta dell’ex pilota tedesco, infatti, la manovra del ventiduenne avrebbe messo in serio pericolo la vita del nipote Mick…

Ralf Schumacher Mazepin
Motorsports: FIA Formula One World Championship 2019, Grand Prix of Germany, Ralf Schumacher (GER), Franz Tost (AUT, Red Bull Toro Rosso Honda),

“Nikita? Dovrebbe essere punito per la manovra fatta” a parlare è Ralf Schumacher, ex pilota di F1 che, nel corso di un’intervista, ha commentato la manovra fatta da Mazepin nell’ultimo giro del GP di Baku. Manovra che sarebbe potuta costare cara sia a lui che all’altro pilota Mick Schumacher, compagno di squadra di Mazepin e nipote di Ralf.

L’episodio, infatti, andato in scena alla fine del GP ha visto protagonista proprio il pilota russo che, nel tentativo di difendere la sua posizione, ha stretto il compagno. Una manovra che si sarebbe potuta rivelare estremamente pericolosa e che, invece, per fortuna non ha avuto conseguenze, a parte tanto nervosismo.

Vuole ucciderci? Cosa fa?ha commentato infatti uno spaventato Schumacher in collegamento con il suo ingegnere di pista dopo l’azione del pilota ventiduenne. Nessuna conseguenza, dunque, per fortuna, anche se per molti il pilota della Haas dovrebbe subire almeno una penalità.

E` di questo parere anche Ralf Schumacher, ex pilota di F1 e fratello del sette volte campione Michael che, nel corso di un’intervista, ha sottolineato la gravità della manovra fatta dal pilota russo. In quel momento le monoposto andavano a più di 300 km/h. Quando si va a quelle velocità basta un minimo contatto per far succedere qualcosa di orribile” ha spiegato Ralf ai microfoni di Sky Deutschland

“Una monoposto può prendere il volo e, ovviamente, quando una macchina, peraltro molto pesante, vola succedono cose orrende. Mazepin ha fatto una manovra molto pericolosa e Mick ha rischiato la vita. Secondo me, dunque, Nikita dovrebbe ricevere una penalità. Non è possibile non fare nulla davanti ad azioni del genere”

“Con questo non dico che sia cattivo, al di fuori della pista è educato per carità. Ma quando corre a volte fa cose molto pericolose e la manovra fatta domenica è tra queste. E` necessario punirloha concluso il fratello di Michael Schumacher.

Seguici su Telegram, FacebookInstagramTwitter.

F1 | Ferrari sceglie il nuovo CEO: sarà Benedetto Vigna